Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Qatar 2022, pronto il primo stadio: il Khalifa International apre in questo weekend

Il primo “mattone” verso il Mondiale del 2022 in Qatar è stato posato: il Khalifa International Stadium è il primo impianto pronto per la kermesse mondiale in programma tra cinque anni. Lo stadio, ristrutturato e ampliato a oltre quarantamila posti a sedere, ospiterà la finale della Emir Cup 2017, la Gulf Cup del 2017 e gli IAAF World Championships del 2019. Per il Mondiale, invece, sarà utilizzato in occasione della fase a gironi, degli ottavi e dei quarti di finale. Tra le opere di rinnovamento c’è anche l’introduzione di un sistema di aria condizionata tale da mantenere la temperatura tra i 24 e i 28 gradi. Lo stadio, una volta ultimati tutti i lavori, verrà inaugurato in questo weekend.

  • agostino ghiglione |

    Stamane 5 giugno 2017 abbiamo appreso che alcune importanti nazioni arabe (Arabia Saudita ,Egitto etc) hanno accusato il Qatar di finanziare gli estremisti dell’Isis per cui hanno iniziato a boicottare i voli della loro Compagnia Aerea Etihad. Che sia l’inizio delle grandi manovre per non giocarci i Mondiali del 2022?

  • agostino ghiglione |

    Una visita sul sito di questo stadio lascia increduli per le soluzioni tecniche adottate per giocare a calcio in quegli ambienti.Un problema simile ma irrisolto da anni è la disputa dei tornei in Sudamerica per le qualificazioni mondiali.Con i noti problemi di chi deve andare a giocare in Stadi in quota (3-4.000 metri s.l.m.) come a La Paz,Lima etc.
    C’è chi dice che il tempo di acclimatazione dovrebbe essere di una settimana(impossibile da praticare perchè si giocano due partite in una settimana) e quindi si è optato per giocare le partite arrivando poche ore prima dell’ora fissata per l’incontro.Problema irrisolto perchè le recenti sconfitte con punteggi clamorosi a sfavore della Argentina hanno dimostrato che neanche questo metodo è efficace.Impensabile pensare ad uno stadio “presurizzato” equivalente allo stadio “climatizzato” di cui sopra.

  Post Precedente
Post Successivo