Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
foto_calciomercato_com_juventus_stadium_coreaografia_750x450

Juventus, conti in rosso nel primo semestre del 2018: Exor prevede perdite a fine esercizio

La Juventus chiude il primo semestre del 2018 in rosso e la previsione di Exor è di una chiusura in negativo anche per il bilancio al 30 giugno 2019. La holding della famiglia Agnelli, nel suo report finanziario relativo ai primi sei mesi dell’anno, evidenzia per il club bianconero un calo nei ricavi (dai 249,4 milioni di giugno 2017 ai 213,6 milioni dello stesso periodo nel 2018) e una riduzione dei costi (da 220,6 a 204,5 milioni) insufficiente per sopperire al passo indietro, tanto da chiudere il primo semestre a -62,2 milioni. A questo va incluso anche l’aumento degli ammortamenti per 13,6 milioni. Per quanto riguarda la campagna trasferimenti 2017/18, più l’esercizio nel mese di giugno dei diritti di opzione di alcuni giocatori, hanno portato ad un aumento del capitale investito netto di 47,1 milioni. Nella seconda metà dell’anno, quella che rappresenta per la Juventus la prima metà di esercizio, tutto dipende dall’andamento in Champions League. Attualmente la previsione per l’esercizio al 30 giugno 2019 è negativa.

  • agostino ghiglione |

    Lo aveva già detto lo scorso anno dopo l’utile dichiarato prima delle imposte di 42 mio per la maggior parte dovuti alla vendita di Pogba.Quindi non c’è niente sotto il sole oggi.E gli incassi per diritti TV della Champions sono destinati a diminuire per la partecipazione alla stessa di 4 Club italiani.Per questo per incrementare il fatturato si è puntato su Ronaldo anche come immagine ma anche su giocatori come Emre Can preso a parametro zero.Il prossimo bilancio sarà quello della verità sulle scommesse fatte quest’anno.Concordo con Giovanni che comprare giocatori come Favilli,Orsolini e altri sono distrazioni di fondi e non investimenti.

  • Giovanni |

    Il Real Madrid ha speso 10 milioni per Keylor, 24 per Isco, 10 per Varane,6 per Marcelo,25 per Ramos,10 per Casemiro,25 per Kroos, 42 per Modric, 35 per Benzema,15 per Ceballos,6.5 per Carvajal, 3.5 per Asensio, 90 per Ronaldo,3 per Lucas
    Giocatori arrivati tutti in età giovanile o nel miglior momento della carriera.La certificazione dell’incompetenza di proprietà e dirigenza Juventus
    Prima della gestione Elkann Agnelli la Juventus aveva gli stessi ricavi delle top europee, con loro il divario dai grandi club europei è diventato insostenibile e questo li dovrebbe costringere a cedere la società perchè non si può costruire uno stadio da 40 mila posti per una squadra come la Juventus.

  Post Precedente
Post Successivo