Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Al San Paolo lavori di ristrutturazione per 25 milioni (un maquillage che non darà al Napoli uno stadio di qualità)

Napoli-2
Il Comune di Napoli avvierà a fine anno i lavori per la ristrutturazione e la riqualificazione dello stadio San Paolo. A dicembre, infatti, sarà utilizzata la prima tranche dei 25 milioni di euro stanziati dal Credito sportivo. I lavori che dureranno 90 giorni riguarderanno gli spogliatoi, la tribuna stampa e il sottopasso, nel quale, attraverso immagini, sarà messa in mostra la storia del Calcio Napoli, in particolare dell’era di Diego Armando Maradona e dei successi conseguiti. Poi, si attenderà la fine del campionato per gli altri interventi. Secondo le prescrizioni Uefa, saranno eseguite opere sugli impianti di sicurezza e antincendio, sulle vie di esodo e le barriere architettoniche. “Sono soddisfatto per il lavoro svolto con le nostre società in house – ha dichiarato il sindaco Luigi de Magistris – lo stadio ha i suoi anni e serviva un intervento che non c’era mai stato dai mondiali di Italia ’90, e allora furono fatti più danni che aggiustamenti”. Il San Paolo, come lo ha definito il primo cittadino,”è lo stadio del popolo. Il Coni ci ha dato un sostegno molto forte ma questo progetto è stato voluto e sostenuto dai tifosi e dalla città, dalla società e da Aurelio De Laurentiis. Il rischio che non potessimo più giocare al San Paolo era dietro l’angolo”.
Quanto ai rapporti dell’amministrazione comunale con la società di calcio partenopea, il sindaco ha sottolineato che il dialogo “va avanti in maniera costante” e che per lo stadio “per i prossimi 2 anni saranno spesi i altri 25 milioni. Se nel frattempo sarà presentato anche un progetto della società, faremo altri ragionamenti. Il Comune penserà a un ulteriore mutuo con il credito sportivo per intervenire sulla struttura in gabbia realizzata negli anni Novanta sovrastante lo stadio”. Infine, sulla capienza dello stadio, che il presidente De Laurentiis vorrebbe ridotta a 40mila posti de Magistris ha tagliato corto dicendo “non c’è ancora accordo con la società, perché non c’è una proposta concreta”.
In ogni caso appare chiaro che questi interventi rappresentano un maquillage che non darà al club quello stadio con servizi di qualità indispensabili per addivenire a una vera e duratura crescita del fatturato.
  • agostino ghiglione |

    Questo per sommi capi è il progetto per la ristrutturazione dello Stadio Luigi Ferraris di Genova:
    “Via le barriere, spazi rinnovati: tutte le novità del ‘nuovo’ Ferraris
    Le priorità sono le cose più urgenti, con interventi mirati già questa estate in vista della prossima stagione sportiva. Nel progetto rossoblucerchiato è previsto il rifacimento completo dell’area hospitality e della zona spogliatoi. Non solo, previsti ammodernamenti anche per la tribuna autorità e per gli spazi riservati ai giornalisti. Tra le ipotesi al vaglio anche la creazione di nuovi box sponsor e clienti vip, che dovrebbero essere posizionati ai quattro lati dello stadio”
    Inoltre dovranno essere eliminate tutte le barriere tra i diversi spazi dello Stadio ad eccezione delle due Gradinate Nord e Sud.
    E’ previsto un intervento pluriennale per circa 20 mio.Poco meno del San Paolo.

  • MASSIMO |

    con 25 mil se ne costruisce quasi uno nuovo. E’ come spendere 10.000 euro per rifare la carrozzeria ad una punto di 15 anni. Sindaco vergognati.

  • agostino ghiglione |

    Non potevano iniziare in maniera peggiore questi lavori allo Stadio di San Paolo.Peccato che all’esterno ci siano state le solite scene di violenza culminate anche con l’incendio di un Taxi per lancio di mortaretti/bengala.Testimoniati anche da Marco che ha espresso in TV tutta la sua perplessità su quanto aveva visto.Altro che salto in avanti purtroppo dobbiamo registrare un salto indietro.E non solo a Napoli ma anche a Bergamo dove gli incidenti provocati dai tifosi della Roma non sono stati minimamente sanzionati se non con una pena pecuniaria di 15.000 Euro(credo per uso di fuochi d’artificio durante la partita che hanno richiesto 1/2 minuti di sospensione ).E dire che la partita era stata splendida.e me la sono goduta da spettatore neutrale senza fare “zapping” su altri Stadi.

  • umberto |

    …ma farà certamente “felice” chi si aggiudicherà l’appalto.

  Post Precedente
Post Successivo