Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Champions League e Europa League, la divisione dei proventi per il 2017/18: in palio 1,7 miliardi

Una torta da 2,35 miliardi di euro da dividere tra le partecipanti alle competizioni europee. La Uefa ha annunciato la stima dei proventi commerciali per la prossima edizione di Champions League, Europa League e Supercoppa Europea, quest’ultima vinta dal Real Madrid a Skopje contro il Manchester United. Da questa somma, circa 1,72 miliardi saranno destinati ai club partecipanti e 1,32 milioni andranno ai club presenti in Champions League, oltre che alle due contendenti della Supercoppa. Alle società impegnate in Europa League andranno poco meno di 400 milioni di euro. Dal monte ricavi complessivo, il 12% circa (pari a 282 milioni) sarà utilizzato per coprire i costi organizzativi e amministratitvi, mentre l’8,5% (poco meno di 200 milioni) sarà destinato al meccanismo di solidarietà.

Per i 32 club partecipanti in Champions League sono garantiti 12,7 milioni a testa, con bonus di 1,5 milioni per vittoria e 500mila euro per i pareggi nella fase a gironi. Chi accederà agli ottavi di fiale usufruirà di un ulteriore bonus da 6 milioni, più altri 6,5 milioni per i quarti di finale e 7,5 milioni per le semifinaliste. I vincitori del torneo aggiungeranno 15,5 milioni al totale, mentre per la finalista perdente è previsto un premio da 11 milioni. Senza considerare la quota derivante dal market pool, il premio partecipazione può raggiungere quota 57,2 milioni di euro. Per la Supercoppa Europea sono già stati distribuiti i premi da 4 milioni al Real Madrid, vincitore del trofeo, e da 3 milioni al Manchester United.