Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Parma in mani cinesi: Desports completa l’acquisto del 60%

L’era Lizhang può finalmente iniziare. Il Parma passa ufficialmente in mani cinesi, col gruppo Desports che nella giornata di venerdì ha chiuso le operazioni per l’acquisizione del 60% del pacchetto azionario del club. L’accordo, siglato a giugno, è stato completato col bonifico da quattro milioni di euro versato ieri, in linea con le scadenze prefissate. Una somma che va ad aggiungersi agli undici milioni già investiti dal gruppo cinese, che sarà il nuovo azionista di maggioranza del Parma. Il 30% delle quote rimarrà in mano a Nuovo Inizio, consorzio che riunisce i principali industriali del territorio, mentre il 10% sarà controllato dal supporter trust PPC, il progetto di azionariato diretto da cui è ripartito il Parma dopo il fallimento. Desports, già attiva nello sport internazionale con la partecipazione nel Granada e nei Minnesota Timberwolves in NBA (di cui possiede il 5% delle quote), inserirà nell’organigramma societario tre consiglieri d’amministrazione e uno dei due vicepresidenti, che sarà l’ex centravanti gialloblù Hernan Crespo. Mercoledì il nuovo gruppo verrà ufficialmente presentato e inizierà la propria avventura nel Parma, che da adesso è definitivamente in mano ai cinesi.