Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
borussia-dortmund-002

Effetto Dembelé sulle casse del Borussia Dortmund: 225 milioni di ricavi nel primo trimestre

Le cifre record dell’ultimo mercato estivo portano i primi risultati anche nel bilancio del Borussia Dortmund, coinvolto nella reazione a catena data dalla cessione di Neymar al Paris Saint-Germain. Il Barcellona ha rimpiazzato il brasiliano con Dembelé, acquistato proprio dal club tedesco, che ha annunciato la chiusura del primo trimestre con un aumento dei ricavi del 77,3% rispetto allo stesso periodo nell’esercizio precedente. Il fatturato aggregato è pari a 224,8 milioni di euro e pur sottraendo dal conto i proventi da plusvalenze come quella per Dembelé, il dato è in crescita rispetto a un anno fa, quando il fatturato operativo al primo trimestre era inferiore di 7,1 milioni di euro. Quest’estate, Dembelé è stato ceduto per 105 milioni di euro, a fronte di un acquisto effettuato giusto un anno prima per la somma di 15 milioni. Al Rennes, club dal quale il Borussia ha prelevato il talento transalpino, andavano però riconosciuti una serie di diritti per il trasferimento del giocatore al Barcellona, motivo per cui la plusvalenza risulta essere limata rispetto al valore effettivo del suo cartellino. Poco male per il club di Dortmund, che intanto chiude il primo trimestre con ricavi da record e un utile netto di 52,6 milioni di euro. Un anno fa, al primo trimestre, il risultato era sì positivo, ma di 20,7 milioni.

  Post Precedente
Post Successivo