Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ics e Ubi banca affiancano l’Atalanta nel progetto del nuovo stadio (spesa complessiva verso i 50 milioni)

lrmiz1la

Istituto per il Credito Sportivo e Ubi Banca affiancheranno l’Atalanta nell’acquisizione e ristrutturazione dello stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo. L’accordo sarà presentato martedì 14 novembre a Roma, presso la Sala Consiglio dell’Ics. Il piano per il restyling dell’Atleti Azzurri d’Italia, acquisito formalmente il 17 ottobre scorso dalla società nerazzurra (con un esborso di circa 8 milioni), prevede lavori per una spesa complessiva di 35 milioni di euro. Le curve saranno rinnovate e coperte e avranno 8mila posti ciascuna per una capienza totale di 24mila. Saranno creati un parcheggio interrato di fronte alla curva Sud, spazi commerciali al piano terra e un rampa d’accesso agli spalti. Il termine dei lavori? Fine 2020. “Il 17 ottobre di 110 anni fa è nata l’Atalanta- ha dichiarato il presidente Antonio Percassi – è casa nostra e realizzeremo un progetto molto interessante, costato tanto, soprattutto per l’acquisizione. È un passo epocale per il club, aggiungendosi all’investimento già in atto per rinnovare la sede di Zingonia. Abbiamo visitato tante realtà in Europa, ora portiamo a Bergamo l’eccellenza”.

  • agostino ghiglione |

    Nulla viene detto riguardo alla possibilità di continuare a giocare nello Stadio in ristrutturazione nei due-tre anni dei lavori previsti.Faranno come a Genova per i mondiali 90 (mezzo stadio per volta;quindi metà capienza) e Samp che decise di migrare a Cremona e il Genoa no visto che era in Serie B.Oppure resterà valido l’accordo per giocare saltuariamente a Reggio Emilia(Mapei Stadium) come fatto quest’anno per la EL?Comunque spesa contenuta visto che parliamo di circa 2.000 Euro/posto coperto.Auguri!

  Post Precedente
Post Successivo