Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Milan: prestito ponte da parte di Rossoneri Sport Investment Luxembourg al 7,7%

Spunta anche un prestito soci al Milan, concesso dalla nuova controllante Rossoneri Sport Investment Luxembourg, nella complessa architettura finanziaria che ha portato il club sotto l’orbita dei cinesi. Il contratto di finanziamento potrebbe avere l’obiettivo di dare liquidità al club nel breve termine, in attesa che si chiuda l’aumento di capitale da 120 milioni. Stando ai documenti consultati da Radiocor Plus, lo stesso contratto è stato stipulato lo scorso 13 aprile, proprio il giorno del closing che ha segnato l’addio della famiglia Berlusconi alla società rossonera. Nel dettaglio, la holding lussemburghese «si è impegnata a concedere all’Ac Milan e a Milan Entertainment, al ricorrere di talune condizioni, un prestito soci», il cui ammontare non viene indicato, mentre viene già fissato il tasso d’interesse annuo, che sarà pari al 7,7%. Un tasso che curiosamente è uguale a quello applicato dai cinesi di Suning sui 180 milioni di finanziamenti concessi alla “sua” Inter, e di poco inferiore a quelli che negli anni precedenti l’indonesiano Erick Thohir era arrivato a far pagare allo stesso club nerazzurro (in quel caso si arrivava al 9,5%).