Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Quando il calciomercato investe i club: ipotesi di trattative anche per l’acquisto di Tottenham (1 miliardo) e Fiorentina (100 milioni)

20150316195218-facebook-mark-zuckerberg-ceo

In periodo di calciomercato fervono anche le trattative (reali o fittizie) per l’acquisto di club. Tottenham e Fiorentina in particolare sono stati i più gettonati nelle ultime ore. Mark Zuckerberg vorrebbe entrare nel calcio e l’obiettivo sarebbe il club londinese. L’indiscrezione è stata pubblicata dall’autorevole Sunday Times: un fondo statunitense, con base a San Francisco, sarebbe interessato agli Spurs. Secondo l’anticipazione del domenicale, Iconiq Capital, società che si occupa d’investimenti per conto dei milionari della Silicon Valley, Zuckerberg in testa, vorrebbe sbarcare in Premier League, individuando negli Spurs il club ideale. L’offerta si aggirerebbe sul miliardo di sterline (circa 1,1 miliardi di euro). Il Tottenham ha subito smentito: nessuna trattativa di vendita, nessuna offerta di acquisto. Né il fondo statunitense né Mark Zuckerberg, che del fondo è uno dei principali azionisti, hanno contattato il Tottenham, che peraltro non ha in programma un aumento di capitale né l’ingresso di nuovi soci. Anche perché le finanze del club sono sane, e lo scorso marzo è stato completato il finanziamento del nuovo stadio, attraverso prestiti milionari di un consorzio di banche americane (Bank of America Merrill Lynch International Limited, Goldman Sachs Bank USA e HSBC Bank plc) che hanno deciso di sostenere economicamente la costruzione del nuovo impianto da oltre 61mila persone.
In Italia, intanto, Alessio Sundas, manager della Sport Man ed agente Fifa, ha ribadito di essere l’intermediario di una possibile trattativa per l’acquisto della Fiorentina. “Davanti al silenzio della famiglia Della Valle sulla proposta di acquisto della Fiorentina da parte di tre grandi operatori economici italiani abbiamo deciso di giocare a carte scoperte. Sul tavolo ci sono 100 milioni di euro che la cordata è pronta a versare ai proprietari del club viola una volta raggiunto l’accordo per la cessione del pacchetto di maggioranza della società”.
Sundas ha rilanciato l’offerta di un incontro ai proprietari della Fiorentina, annunciando l’impegno economico della cordata di operatori che rappresenta e che nelle settimane scorse hanno manifestato l’interesse all’acquisto della società viola. “Nessuno pensi di logorarci col silenzio, siamo abituati a non recedere da una trattativa fino a che esistono le condizioni di raggiungere un’intesa. Siamo perplessi dalla mancanza di risposte della famiglia Della Valle che ha ricevuto la nostra proposta di incontro attraverso una serie di canali ufficiali della società viola. Gli imprenditori che ho l’onore di rappresentare sono abituati a giocare a carte scoperte, ufficializziamo la proposta di investire 100 milioni di euro per l’acquisto della Fiorentina. Pianificando poi altri seri investimenti per il rilancio della società. Chiediamo soltanto di accelerare i tempi, dalla stampa apprendiamo che molti campioni sarebbero in procinto di lasciare il club viola, non vorremmo acquistare una scatola vuota da una società che appare in evidente difficoltà e non riesce a frenare l’emorragia di talenti”.

  • agostino ghiglione |

    Quindi il club Fiorentina varrebbe 100 mio cioè quanto indica l’offerta, respinta al mittente, per il Tottenham dopo la virgola di 1 miliardo di Euro.
    Ecco il frutto in sintesi del nostro calcio.Senza investimenti in strutture di proprietà i valori sono nulli.

  • pier |

    e chi saranno i folli che investono 100 milioni!!!!!!!!!!!!!!!!

  Post Precedente
Post Successivo