Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Lazio, nel primo semestre utile netto a 2,4 milioni

La Lazio ha chiuso il primo  semestre dell'esercizio, quindi dal 1° luglio al 31 dicembre 2011, con un utile netto di 2,46 milioni di euro, in calo del 67% rispetto ai 7,36 milioni dello stesso periodo dell'esercizio precedente.  Il fatturato si attesta a 39 milioni. Il patrimonio netto è positivo per circa 13 milioni, mentre i  debiti, al netto dell'esposizione verso  banche, sono aumentati a 150 milioni.

 Il fatturato. Il giro di affari consolidato, al netto dei proventi non ricorrenti, si attesta a 39 milioni di euro ed è aumentato  rispetto al medesimo periodo della stagione precedente di 2,30 milioni. L'incremento è dovuto principalmente ai maggiori  abbonamenti sottoscritti ed agli introiti della partecipazione alla Europa League. Il fatturato al 31 dicembre 2011 è costituito da ricavi da gare per 5,6 milioni, diritti tv ed altre concessioni per 24 milioni, sponsorizzazioni, pubblicitá, royalties per circa 7 milioni  ed altri ricavi e proventi per 2,2 milioni.

Il patrimonio netto. Positivo per 12,96 milioni di euro è il patrimonio netto. Rispetto al 30 giugno 2011, i debiti, al netto dell'esposizione verso le banche, sono aumentati di 20,72 milioni di euro passando da 129,40 mln a 150,12 mln. La variazione è dipesa principalmente dall'incremento temporaneo dei risconti passivi a fronte di anticipazioni su servizi ceduti per 15,24 milioni, e debiti verso societá sportive per 6,13 milioni in parte compensati dalla riduzione dei debiti commerciali. La posizione finanziaria netta risulta positiva per 0,85 milioni con un miglioramento di 9,86 milioni, rispetto al 30 giugno 2011, dovuto principalmente alla riduzione dei debiti verso altri finanziatori.

Per la societá biancoceleste "l'andamento della gestione 11/12 lascia ragionevolmente presumere il conseguimento di risultati futuri tali da garantire il pieno rispetto degli impegni finanziari assunti".