Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Al “Milan-et” lo scudetto dei ricavi commerciali e dei social network

Il Milan si conferma leader in Italia per i ricavi commerciali (con 82 milioni di euro, il doppio dei principali concorrenti) e per la capacità di "comunicare", grazie alla forza del proprio brand, in tutti i mercati internazionali. L'attrattività globale e multimediale del marchio Milan si riverbera sui social network dove i colori rossoneri macinano click e accessi con trend di crescita esponenziali.

Ricavi commerciali. Il bilancio 2011 si é chiuso con ottimi risultati passando da 67 a 82 milioni di euro di ricavi. Il Milan é poco dietro a club inglesi che possono contare su stadi di proprietà. Il Milan sta investendo soprattutto su questa voce di entrata, l'unica, come ha ricordato Galliani in occasione dello Sponsor day rossonero, su cui c'è la possibilità di fare leva per incrementare i fatturati, essendo quelle legate a stadi e diritti tv di fatto paralizzate dalle attuali normative. "A partire dalla nefatsa legge Melandri", ha sottolineato l'ad. 

Social network. I numeri del "Milanet" ("internet non ci suona tanto bene", ha scherzato Galliani) sono in crescita esponenziale. Il Milan ha su Facebook quasi 10 milioni di Fan (è il quinto brand calcistico nel mondo; nel corso della stagione superati Liverpool e Chelsea, e l'obiettivo è superare l’Arsenal entro fine Giugno). Ad aprile 2011 invece i fan erano 3,6 milioni. Il Milan è anche sbarcaro sul Facebook cinse. Sono invece 500.000 i follower su Twitter (ad aprile 2011 erano solo 70.000). Per quanto riguarda Youtube sono 60.000 gli iscritti e 70 milioni di video visti.  Mentre il sito ufficiale Milan ha fatto registrare in questa stagione un +12% di pagine viste rispetto al2010/11 (il sito nella versione mobile ha avuto un +130% di pagine viste).