Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Calciomercato: Borini e Diamanti finiscono alle buste (Roma e Bologna in vantaggio)

Per Borini e Diamanti si va alle buste. Nel caso di Fabio Borini, attaccante, classe 1991, rivelazione
dell'ultimo campionato, il cui cartellino è conteso da Parma e Roma, le due società non si sono accordate e dunque sono andate alle buste per risolvere la sua comproprietà, soluzione, che
secondo indiscrezioni, ha visto prevalere la società giallorossa con un'offerta vicina ai 5 milioni. Le stesse indiscrezioni danno per risolta a favore del Bologna la comproprietà di Diamanti, che era a metà con il Brescia, battuto pare di un soffio.

Le buste verranno aperte domani entro le 12, a Milano, anche per altri giocatori di spicco come
Bolzoni (conteso da Siena e Genoa) Houssine Kharja (Fiorentina e Genoa), Andrea Lazzari (Fiorentina e Cagliari). 

Per altri, invece, la situazione si è chiarita in tempo utile: è il caso di Meggiorini, riscattato dal Torino, o di Jonathan Rossini, difensore svizzero dell'Udinese, che è rimasto alla Samp, e del Siena, che si tiene il regista D'Agostino. Il caso Destro ha fatto infuriare Enrico Preziosi, dopo che il Siena ha esercitato il diritto di riscatto per la metà del cartellino dell'attaccante, spinto probabilmente da
altre società che hanno fatto pressione. Preziosi, però, ha promesso che farà in modo che Destro rimanga in Toscana. 

Il Palermo ha rinnovato con il Bologna la comproprietà del centrocampista Della Rocca e quella di Viviano con l'Inter.; per rimanere in Sicilia, il Catania ha richiamato il giapponese Morimoto, non ha ceduto Lanzafame e ha venduto al Novara il portiere slovacco Kosicky, che prenderà il posto di Ujkani, passato al Palermo. Il club rosanero ha riscattato anche Morganella, mentre il Cagliari ha soffiato alla Juve il centrocampista svedese Ekdal.

Il gioiellino di centrocampo Marco Verratti potrebbe finire dal Pescara al Napoli: al club abruzzese andrebbero il cartellino di Mario Alberto Santana e circa 7 mln. Il Palermo e Schelotto sono ancora lontani: l'Atalanta, per la sua ala tattica, chiede 9 mln, ma Zamparini non sembra disposto a trattare a queste condizioni. Simplicio chiede di restare alla Roma, come Bojan Krkic, mentre Cicinho ha lasciato la Capitale per trasferirsi allo Sport Recife. La Roma deve rinunciare al terzino ceco Gebre Selassie, passato al Werder Brema. Il Malaga è su Quagliarella, ma anche su Matri, mentre Marco  Capuano del Pescara piace al Monaco di Ranieri (operazione che si aggira su 6-7 mln). 

In casa-Lazio, dopo Barnetta e Breno, si punta su Ederson e Mladen Petric, che a giorni si vincolerà dall'Amburgo. Il Novara ha risolto a proprio favore la compartecipazione della punta argentina Pablo Andres Gonzalez, che nella passata stagione giocava nel Siena, mentre il Torino ha rinnovato la comproprietà del difensore polacco Glik, mentre il playmaker Nicolas Viola è stato ufficializzato dal Palermo. Infine, il Real Madrid avrebbe offerto addirittura 37 mln per avere il croato Modric.

  • marco |

    Il gioiellino di centrocampo Marco Verratti con tutte le esternazioni d’amore verso la juve mi è già un po antipatico.

  Post Precedente
Post Successivo