Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La “multinazionale” Manchester United: BlackRock e Soros soci forti, sponsor indonesiani e partner cinesi

Il fondo BlackRock consolida la sua posizione nell'azionariato del Manchester United, dopo aver già comunicato qualche mese fa alla Sec di detenere l'8,21% del capitale. La società di calcio inglese si é quotata a Wall Street il 10 agosto scorso a un prezzo di 14 dollari per azione, mentre ora tratta a 16,71 dollari, pari a un rialzo di circa il 20% dalla quotazione. Tra gli azionisti del gruppo controllato dalla famiglia Glazer, che avevano acquistato il club nel 2005 tramite un leveraged buyout dal valore di circa 1,2 miliardi di dollari (l'ipo ha valutato il club circa 2,3 miliardi), c'é George Soros, che ad agosto dello scorso anno aveva informato la Consob americana di avere il 7,85% del club calcistico inglese.

Il Manchester United ha annunciato anche una partnership con uno dei maggiori produttori di pneumatici in Indonesia, PT Multistrada Arah Sarana Tbk. Il club inglese è seguitissimo in Indonesia con oltre di 54 milioni di seguaci in Twitter. "Abbiamo sempre avuto un grande sostegno nel paese e le nostre sponsorizzazioni commerciali sono un modo importante per il club per stare vicino ai tifosi," ha spiegato il Direttore Commerciale del ManUtd, Richard Arnold. PT Multistrada produce in Indonesia quasi 50.000 pneumatici al giorno ed esporta in 83 paesi, dall'Alaska all'Australia.

Inoltre, i Red Devils hanno da poco  firmato contratti di partnerariato triennali con due gruppi cinesi, "Wahaha", produttore di bevande non alcoliche e latte, e con "China Construction Bank" (Ccb), fra i primi quattro gruppi bancari del Paese. 

  • Salvatore |

    Ciao Marco, maè vero che Soros voleva acquistare l’a.s. Roma nel 2008?

  Post Precedente
Post Successivo