Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il Barcellona macina utili: nella stagione 2012/13 profitti per 32 milioni e fatturato a 491 milioni (ma si pensa anche a “risparmiare”)

Il vice-presidente finanziario, Javier Faus, ha annunciato un utile dopo le imposte di 32 milioni di euro nella stagione 2012/13 (3 milioni in più di quanto preventivato). I ricavi operativi sono stati di 491 milioni di euro e le spese di 443 milioni. “Per quanto riguarda i costi, si sono stabilizzati abbastanza”, ha detto il vice presidente, “anche se nell’ultima stagione sono stati pagati i premi per lo scudetto (tra i 16 e i 20 milioni di euro) e c’è stato l’ammortamento di Villa pari a 8 milioni di euro”. Faus ha anche sottolineato come il Barcellona ha dovuto pagare 12 milioni di euro per verifiche fiscali sugli anni 2005, 2006, 2007 e 2008.
Per quanto riguarda l’indebitamento, il Barcellona punta a ridurlo a 200 milioni, rispetto ai 331 attuali. Livello che è rimasto sostanzialmente invariato rispetto ai 334 milioni dell’anno precedente a causa dell’esborso relativo all’acquisto di Neymar, senza il quale sarebbe già sceso di 50 milioni a 284.
(“Neymar – ha spiegato Faus – è un giocatore della rosa 2013/14, ma lo abbiamo preso a giugno, e il suo costo è incluso nell’anno fiscale 2012/13”).
L’obiettivo del club blaugrana è ridurre questo debito a circa 200 milioni per l’anno 2015/16 per poter procedere con il progetto di ristrutturazione del Camp Nou. La società si aspetta di ridurre l’indebitamento di 60 milioni già nella stagione 2013/14.
“Il buon senso economico che ha suggerito il trasferimento di Villa all’Atletico Madrid impone anche una stabilizzazione dei salari. Dal punto di vista economico, è molto più importante stabilizzare i salari che devono essere mantenuti tra i 200 e i 210 milioni di euro l’anno che il costo degli acquisti. Il salario è fisso e porta molti extra”, ha concluso Faus.

Tags:
  • agostino ghiglione |

    Allora 48 mio di differenza tra ricavi e spese generano 32 mio di utili dopo le imposte che ammontano,quindi, a 16 mio(1/3 dell’utile lordo).
    E gli oneri finanziari per il debito di 331 mlioni a quanto ammontano? E quale è la durata di questi finanziamenti?
    Comunque il risultato di 32 mio di utile dopo le imposte è significativo per un club dalle grandi capacità di spesa!

  • Gianluca |

    Barca e Real viaggiano su fatturati di circa € 500 milioni annui. Generano utili e hanno un debito assolutamente sostenibile. Il costo del personale è sotto il 50% dei ricavi. Con questi fondamentali puoi permetterti i Neymar i Bale ecc. Alla faccia di chi sostiene che sono aiutati dalle banche.

  Post Precedente
Post Successivo