Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Borussia Dortmund: i “premi” riducono di 2 milioni l’utile nel primo trimestre, ma il fatturato sale del 15%

Il Borussia Dortmund ha chiuso il primo trimestre dell'esercizio 2013/2014 (luglio-settembre) con un utile netto in calo a 1,2 milioni dai 3,2 milioni un anno prima a causa dei premi pagati per i successi della passata stagione e per il conseguente aumento delle spese per il personale (+4,7 milioni a 22,85 milioni). Come spiegato dal direttore generale, Hans-Joachim Watzke, il club ha una politica di remunerazione fortemente legata ai risultati. Il fatturato trimestrale è, invece, aumentato del 15% annuo a 59,5 milioni grazie ai maggiori introiti dalla pubblicità, le plusvalenze dalla cessione di Lasse Sobiech e Marvin Bakalorz, e un aumento dei ricavi nel catering e nelle licenze. La produzione complessiva è aumentata da 52,7 milioni a 60,5 milioni: in totale sono stati venduti 55mila abbonamenti e il 99,6% degli abbonati della scorsa stagione ha rinnovato. Fondato nel dicembre 1909, il Borussia Dortmund è rinato dalle ceneri del fallimento del 1984 e della crisi finanziaria subito dopo il collocamento in Borsa del 2000, diventando in questi ultimi anni uno dei top club della Bundesliga.