Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Fumata bianca tra il Napoli e il Comune sul fronte stadio: si va verso la ristrutturazione del San Paolo

Fumata bianca tra il Napoli e il Comune sul fronte stadio. La società partenopea e l’amministrazione comunale hanno raggiunto un accordo per la ristrutturazione del San Paolo: non solo la squadra azzurra continuerà a giocare le sue partite a Fuorigrotta, ma lo farà in un impianto rinnovato. “Tutto va nel binario giusto – ha detto il sindaco Luigi De Magistris ai microfoni di Radio Kiss Kiss -. C’è stata una svolta nei giorni scorsi, abbiamo trovato un punto d’incontro grazie alla disponibilità del presidente De Laurentiis. Non è stato facile superare una serie di aspetti formali, amministrativi e documentali ma sarò soddisfatto quando firmeremo questo atto. Il
Napoli giocherà al San Paolo e ci sarà l’impegno del rinnovo dell’intero stadio. Avremo anche il sostegno del Coni”. Dal canto suo il Napoli, in un comunicato ufficiale, precisa di avere provveduto a saldare le pendenze con il Comune: “La Società – si legge nella nota diffusa dal club – ha effettuato un bonifico di pagamento a favore del Comune di Napoli della somma di euro 6.232.792,71 iva compresa. Il versamento è stato effettuato a meno di 24 ore lavorative (considerando la chiusura delle banche di sabato e domenica) dalla ricezione delle reversali di pagamento, pervenute via fax venerdì 4 aprile nel primo pomeriggio. Con questo bonifico il Napoli ha saldato integralmente quanto dovuto al Comune, sino al 28 febbraio 2014, ultimo periodo liquidabile ai sensi della concessione d’uso in vigore con il Comune di Napoli”.

  • Piero |

    O si fa una vera riforma dello stadio (abbattimento e ricostruzione internamente e all’esterno o non si raggiungerà l’obiettivo prioritario: generare ricavi aggiuntivi, notevoli ricavi aggiuntivi.

  • agostino ghiglione |

    Io penso che lo stadio del Napoli a Fuorigrotta sia invece l’ideale perchè a stretto contatto con la città:strade,treni,metrò,tram e bus ed anche benefiche passeggiate a piedi.
    Sapranno renderlo moderno cominciando da quella orrenda copertura realizzata per i mondiali del ’90.

  • Luigi |

    Spero che il Napoli ne trarra`davvero beneficio. La soluzione migliore sarebbe lo stadio nuovo dove magari inventare quelle strutture per le riprese televisive che accennava il presidente.

  Post Precedente
Post Successivo