Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Diritti tv: l’assemblea di Serie A ratifica accordo con Infront, “asta” al via da metà maggio

L’assemblea della Lega di Serie A ha ratificato oggi l’accordo con Infront quale advisor per la vendita centralizzata dei diritti tv della Serie A per il triennio 2015-18 (erano assenti Napoli e Catania). Il prossimo 6 maggio si riunirà la “commissione diritti” che dovrà approvare i nuovi pacchetti da mettere all’asta con l’invito a offrire da ufficializzare entro la metà di maggio.

Il risiko globale delle tv. La battaglia per acquisire i diritti di trasmissione del massimo campionato italiano entra così nel vivo e si intreccia con il risiko globale che vede l’impero di Murdoch insidiato dai colossi Vivendi (Canal Plus) e Al Jazeera (Qatar). L’interesse di queste ultime due per Mediaset Premium potrebbe infatti accendere la competizione per la Serie A aumentando il prezzo (ecco quanto ho già scritto sul tema). Fermo restanco che l’advisor Infront ha prospettato un risultato di garanzia da 980 milioni per le prossime tre stagioni.
Lo scorso dicembre l’assemblea di Lega ha accettato la proposta Infront per il periodo 2015/2021 per un controvalore di 5.940 milioni di euro. Il rinnovo automatico del mandato a Infront per il periodo 2018/2021 scatterà con il raggiungimento di incassi pari a un miliardo e 40 milioni a stagione nel primo triennio.

Euro 2016 e Mondiali 2018 alla Rai. Intanto, la Rai si è assicurata i diritti per trasmettere tutte le partite della Nazionale italiana di calcio nelle qualificazioni per i campionati europei di calcio 2016 e per la Coppa del mondo FIFA 2018. Questo prevede l’accordo appena siglato tra la Uefa e il servizio pubblico riguardante i diritti di trasmissione in Italia dei due eventi calcistici. La Rai trasmetterà tutte le partite di qualificazione dell’Italia in diretta sulla propria rete ammiraglia, Rai1, nonché un programma di highlights nella stessa serata su Rai Sport con le sintesi di tutte le partite europee di qualificazione disputatesi lo stesso giorno di gara della Nazionale. “Siamo molto lieti di accogliere il nostro partner di lunga data Rai nella famiglia delle emittenti che trasmetteranno le Qualificazioni Europee – ha spiegato Guy-Laurent Epstein, direttore marketing di Uefa Events SA –. La Rai fornirà una vasta e ricca piattaforma per le partite della squadra nazionale italiana e siamo molto lieti di aver raggiunto un accordo con loro”. Giuseppe Pasciucco, direttore Diritti sportivi della Rai, ha sottolineato come “attraverso tale accordo, la Rai garantirà agli appassionati italiani del calcio un’ampia copertura multipiattaforma ed in chiaro di tutte le partite dell’Italia per le qualificazioni europee”.

  • Mattia |

    Ciao Marco pensi che questa asta possa aumentare gli introiti da diritti tv per la serie a?

  Post Precedente
Post Successivo