Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Premier League, si cerca un nuovo main sponsor: pronti a lasciare Barclays

Per la prima volta, la Premier League bandirà un’asta per la scelta del main sponsor del principale campionato inglese di calcio. L’ennesimo segnale, dunque, dell’imminente conclusione del rapporto tra la Premier League e Barclays, storico sponsor della lega calcistica più seguita al mondo. L’attuale sponsorizzazione da cinquanta milioni di euro annui è una delle maggiori nel mondo dello sport. Barclays è ininterrottamente main sponsor della Premier League dal 2001.
In questi anni, Barclays ha rinnovato due volte gli accordi di collaborazione con la lega inglese: l’ultimo accordo, siglato nel 2012, prevedeva una partnership triennale, la cui naturale scadenza sarebbe al termine della stagione calcistica 2015/16. I contratti siglati in precedenza tra la Premier League e l’istituto di credito includevano una clausola secondo cui Barclays poteva riservarsi l’esclusiva sul rapporto di sponsorizzazione per un periodo di tempo non superiore ai sei mesi dalla scadenza dell’accordo. Stavolta i club hanno deciso di non concedere questa esclusiva, lasciando intendere di cercare altre strade.
L’idea dei club della Premier League sarebbe di trovare un altro sponsor legato al mondo finanziario e assicurativo: l’ultimo accordo da 150 milioni per tre anni non soddisfa infatti la maggior parte dei club inglesi, convinti di poter ottenere di più dal main sponsor. Da Barclays, intanto, restano dubbi sulla possibilità di partecipare all’asta: “Quello della Premier League è uno dei titoli di maggiore valore, non abbiamo però ancora deciso se partecipare o meno”,