Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Manchester United, sponsorizzazione da record con Adidas: ai Red Devils 940 milioni di euro per dieci anni

Il Manchester United sarà sponsorizzato da Adidas a partire dalla stagione 2015/16. L’annuncio, arrivato a meno da una settimana dall’ufficializzazione della conclusione del rapporto con Nike, segna un nuovo record nel campo delle sponsorizzazioni tecniche nel mondo del calcio. La partnership tra il club inglese e la nota casa d’abbigliamento sportivo tedesca avrà un valore complessivo di oltre 940 milioni di euro per dieci anni: più del doppio dell’attuale record, segnato pochi mesi fa dall’Arsenal, passata da Nike a Puma. L’ennesimo segnale dell’immutato appeal dei Red Devils, soprattutto nel mercato internazionale, nonostante una stagione sportivamente disastrosa, culminata col mancato accesso alle competizioni europee.

Un affare da 940 milioni di euro. L’annuncio dell’accordo è arrivato dallo steso club: il minimo garantito è di 750 milioni di sterline (circa 940 milioni di euro) per dieci anni a partire dalla stagione 2015/16, ovvero da quando Nike non sarà più sponsor del Manchester United. Come da accordi, Adidas produrrà il materiale tecnico di tutte le squadre del club e avrà i diritti esclusivi di distribuzione globale del merchandising a marchio Manchester United. Lo stesso afferma nella nota pubblicata sul proprio sito ufficiale che la base di garantita è soggetta a variazioni. Si possono dunque facilmente prevedere ulteriori premi legati ai risultati sportivi stagionali.

Lo United “allarga” la famiglia Adidas. La soddisfazione dei vertici di Adidas per questo accordo da record è evidente, come dimostrano le parole dell’amministratore delegato Herbert Hainer: “La nostra nuova partnership col Manchester United sottolinea chiaramente la nostra leadership nel mondo del calcio e ci aiuterà a rinforzare ulteriormente la nostra posizione nei mercati chiave in tutto il mondo. Nel contempo, questa collaborazione segna una pietra miliare per noi quando si parla del potenziale del merchandising. Ci aspettiamo di raggiungere un totale di vendite da 1,5 miliardi di sterline durante la collaborazione col Manchester United”. Per la stagione 2015/16, il Manchester United si aggiunge a Real Madrid, Bayern Monaco, Chelsea, Milan e Juventus nella “scuderia” Adidas.

Seconda sponsorizzazione da record. Quello con Adidas è il secondo contratto di sponsorizzazione da record firmato dal Manchester United. I Red Devils, già a partire dalla prossima stagione, porteranno nelle loro maglie il logo Chevrolet, grazie ad un altro accordo multimilionario: con la casa automobilistica statunitense, lo United ha siglato un contratto da 411 milioni di euro per i prossimi 7 anni. Le due singole sponsorizzazioni, sommate, avranno dunque un valore di oltre 150 milioni di euro all’anno.

  • Luigi |

    Caro Marco Bellinazzo, come ha fatto il Manchester United ad ottenere questo contratto ? Sviluppando il marketing internazionale in Asia? Milan e` Juve sono famosissime all’estero, perche` non riescono a fare lo stesso?

  • agostino ghiglione |

    Alessandro finiamola di dire panzane.Lo stadio della Juve è costato oltre 150 mio.Se fossero solo 90 vorrebbe dire che è costato meno di 2.000 Euro/posto.In realtà si piazza tra i 3,5 e 4,0 mila Euro/posto.Per il resto non ho altri argomenti da contestare.Ma chi segue questo Blog non dovrebbe cadere nella disinformazione.

  • agostino ghiglione |

    Leggendo queste cifre diventano impietose quelle ottenute dalla Juventus ma ancora più impietoso è quanto ha disperso il Milan in patrimonio dopo aver dominato per 20 anni in ogni tipo di trofei.Neanche uno Stadio di proprietà è riuscito a costruire;soltanto Milanello prima e Casa Milan adesso(orrenda e pacchiana per me).

  • alessandro |

    Dopo lo stadio ridicolo di 40 mila posti fatto con gli spiccioli 90 milioni di euro che ha ha fatto deridere la Juventus in tutta Europa (ma come la Juventus, città di 900 mila abitanti, stadio 40 mila si chiede chiunque all’estero), A.Agnelli e i suoi amici (Francesco Calvo il direttore commerciale della Juventus quello che ha fatto il contratto con adidas è un amico personale di Agnelli) fanno ancora una volta ridicolizzare deridere il club dinanzi a tutta Europa con la comparazioned el contratto adidas-Nike.
    Da notare che il contratto adidas-Juventus inoltre prevede una postilla che nessuno considera, ovvero la Juventus ha scelto di ricevere un compenso fisso di 6-7 milioni di euro per la vendita del merchandising licenziato (ovvero tutti i veri oggetti che si vendono col marchio Juventus), è una scelta unica nel panorama europeo, ovvero a casa Juventus fanno questo ragionamento: a noi di curare la vendita, di innalzare la qualità e la quantità della rete commerciale non importa nulla non los appiamo fare e non abbiamo voglia, quindi se vendamo 50, 100 pezzi poco cambia ci accontentiamo delle briciole (6-7 milioni), perchè in pratica non abbiamo voglia di lavorare e di sviluppare.
    Nei prossimi mesi rinnoverà anche il Bayern Monaco e mia spetto un’altra cifra monstre.
    Un’altra cosa: guardate attentamente il contratto Puma.Arsenal, Puma darà più soldi ad una società che in pratica non ha vinto nulla, ma ha visto il suo valore del marchio aumentare negli ultimi 8 anni del 300%, questo perchè? Perchè ha costruito l’Emirates stadium che non è lo Juventus stadium.

  Post Precedente
Post Successivo