Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Olympique Marsiglia-Comune, la diatriba sul Velodrome vicina al lieto fine: proposto un compromesso sull’affitto

Le trattative tra l’Olympique Marsiglia e l’amministrazione comunale della città francese per l’affitto dello stadio Velodrome proseguono nonostante l’annuncio da parte del club di non voler disputare le partite casalinghe stagionali nell’impianto rimodernato a causa di uno scontro sul prezzo d’affitto. Un annuncio che sin da subito è sembrato essere provocatorio, data anche la decisione di invertire i campi della prima di campionato (prevista in casa) e non di presentare domanda per giocare in un nuovo stadio.

Accordo già a fine settimana? Il club marsigliese ha alzato la voce e, dopo mesi di trattative, si trova nuovamente vicino all’accordo per giocare le partite casalinghe al nuovo Velodrome. Ad annunciarlo è il sindaco Jean Claude Gaudin, secondo cui si potrà giungere ad un accordo tra le due parti già a fine settimana, scongiurando dunque una trasferta a Montpellier per la sfida della prima giornata di campionato, che era stata designata al Velodrome di Marsiglia.

Un affitto da 8 milioni all’anno. Lo scontro tra l’Olympique Marsiglia e l’amministrazione comunale nasce dalla richiesta di un affitto da 8 milioni a stagione. Una cifra ritenuta spropositata dal club, oltre che una mancanza di rispetto dati i mancati introiti dal botteghino nei tre anni in cui il Velodrome è stato un vero e proprio cantiere a cielo aperto. Il sindaco Gaudin, però, tiene a precisare che non si tratterà di un accordo al ribasso tra le due parti, giudicando “ragionevoli” gli otto milioni di affitto richiesti al club.

Il possibile compromesso tra le parti. Il compromesso dovrebbe essere trovato su una base da cinque milioni di euro annui di base fissa, a cui andrà incluso il 20% dei proventi dal botteghino qualora questi dovessero superare i 17,5 milioni di euro, oltre alla tassa dell’8% sugli spettacoli. Adesso i tifosi marsigliesi, oltre ad un accordo ormai vicino, aspettano la decisione della LFP su dove verrà disputata la prima partita di campionato: per il resto della stagione, invece, si inizia a tirare un respiro di sollievo dalle parti del Velodrome.