Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Diritti tv esteri: pubblicato il bando, pacchetto unico, dirette web pay e garanzie di visibilità

Lega Serie A e Infront Italy, in qualità di advisor strategico, hanno ufficializzato i dettagli del bando per l’acquisizione dei diritti tv relativi al campionato di Serie A all’estero. Le offerte dovranno essere presentate per iscritto entro le ore 12.00 del 15 ottobre 2014 e dovranno riguardare i diritti esteri per le stagioni sportive 2015/2016, 2016/2017, 2017/2018. Si tratterà infatti di un pacchetto unico in forma esclusiva e riguarderà, in particolare: il diritto di trasmettere tutte le dirette di tutti gli eventi del Campionato di Serie A; il diritto di trasmettere le dirette dei soli eventi del campionato di Serie B disputati in turni di fine settimana di giornate che coincidono con soste del Campionato di Serie A; il diritto di trasmettere il Serie A Magazine e gli Highlights della Serie A e della Serie B; il diritto di realizzare e trasmettere programmi relativi al pre-gara, all’intervallo o al post-gara degli eventi, incluse le immagini salienti e le interviste.

Le principali novità del bando, come spiegano Lega e Infront, risiedono in una maggiore attenzione all’effettiva messa in onda in maniera tale da garantire la giusta visibilità e valorizzazione del prodotto Serie A. L’assegnatario avrà obblighi di informativa a Lega Serie A più puntuali (sia pre, sia post messa in onda). In determinate aree (Stati Uniti/Canada, Sud America, Indonesia e MENA) la Lega avrà il diritto di verificare direttamente l’effettiva distribuzione del prodotto Serie A, in modo che il campionato abbia una distribuzione effettiva, con tempi e modalità che lo valorizzino.
E’ inoltre prevista la possibilità di trasmettere la diretta web mediante sole trasmissioni a pagamento, mentre la Lega si riserva il diritto di distribuire le immagini non esclusive e in differita, ad esempio mediante la creazione di un eventuale proprio canale Youtube.
Dopo i diritti esteri dovranno essere messi all’asta i diritti per altri pacchetti esclusivi quali la Coppa Italia, la Supercoppa di Lega e le competizioni Primavera.

  • agostino ghiglione |

    Certamente lo spettacolo di Juventus-Roma di domenica pomeriggio non potrà far lievitare in alto le quotazioni dei diritti TV all’estero.Penosa esibizione a tutti i livelli del nostro calcio.Soprattutto nel dopo partita con interventi inqualificabili di dirigenti e non.Ho visto Chelsea-Arsenal con il diverbio-spinta tra Mourinho e Wenger ma è finito tutto lì!Mou continuerà a non stimare Wenger perchè non vince ma l’alsaziano vuole squadre formate da giovani e comunque da 16 anni consecutivi partecipa alla Champions garantendo sontuosi incassi alla società che valgono di più di una Coppa vinta!

  Post Precedente
Post Successivo