Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Borussia Dortmund, semestrale col segno positivo: 150 milioni di ricavi e utile di 3,7 milioni

Il Borussia Dortmund ha generato ricavi per 150,3 milioni di euro nel periodo tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2014, un aumento di 13,7 milioni rispetto allo stesso semestre preso in esame nell’esercizio precedente, quando il club giallonero si fermò a 136,6 milioni di euro. Un risultato positivo frutto dell’aumento dei ricavi in quasi tutte le sue voci (esclusa quella dei ricavi dal botteghino) che ha portato nel periodo in considerazione un utile di 3,7 milioni di euro, in calo rispetto agli 8,2 milioni del primo semestre del bilancio 2013/14. Come per i ricavi, infatti, sono in aumento quasi tutte le voci legate ai costi operativi, che passano da 127,6 a 143,1 milioni.

Ricavi in aumento, boom nel merchandising. I proventi dalla cessione dei diritti televisivi salgono a 51,2 milioni di euro, 4,5 milioni in più rispetto al primo semestre dell’esercizio precedente, nonostante una partita in meno disputata nel confronto tra i due periodi, ovvero il terzo turno della DFB-Pokal, in programma a marzo. In crescita, nel dettaglio, i ricavi televisivi dalle partite di Bundesliga e di Champions League, che hanno portato nelle casse del Borussia Dortmund rispettivamente 2,7 e 2,3 milioni in più rispetto al semestre luglio-dicembre 2013. I ricavi pubblicitari aumentano di 3,6 milioni di euro e si attestano a quota 37,5 milioni grazie ai nuovi accordi di sponsorizzazione con Evonik fino al 2025 e con Signal Iduna fino al 2026. Segno positivo dal mercato estivo, che porta in dote al club tedesco 5,6 milioni di euro contro gli 1,6 milioni del primo semestre 2013714. In aumento anche i ricavi dal merchandising, pari a 23,9 milioni di euro, che rappresentano da soli il 15,89% del monte ricavi complessivo. In leggero calo, infine, i ricavi dal botteghino, che passano da 20,8 a 19,8 milioni di euro.

Salari e lavori per lo stadio la “zavorra”. Nonostante l’aumento dei ricavi dal merchandising, il costo dei materiali è diminuito di circa 292 mila euro ed è pari a 12 milioni. Tutte le altre voci legate ai costi operativi, però, registrano un sostanziale aumento. I costi per il personale passano da 52,2 a 56,6 milioni di euro, così come gli ammortamenti salgono a 20,6 milioni, registrando un aumento di 5,5 milioni di euro. In aumento, infine, anche le altre spese operative, pari a 53,9 milioni di euro (+5,8 milioni rispetto allo stesso periodo preso in esame nel 2013/14). Un risultato da attribuire principalmente all’aumento del monte salari e ai lavori di ammodernamento del Signal Iduna Park, impianto dove il Borussia Dortmund disputa le partite casalinghe.

  • giuseppe soldi |

    Egr. Sig,Bellinazzo sono un lettore dei suoi resoconti e mi interessano molto le analisi finanziarie e , (se possibile) gradirei avere da Lei alcuni dati più significativi dei bilanci delle 10 squadre calcistiche + importanti dell’EU come:1) ricavi2)costo personae3)redditooperativo;4)of5)sopravvenienze 6)risultato netto 7)rapporto di indebitamento,6)posizione finanziaria netta.
    Mi servono per discussioni con amici tifosi di altra parte Grazie

  Post Precedente
Post Successivo