Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La Bundesliga occupa il 98% dei propri spalti: Bayern sempre sold out, Borussia Dortmund da record

La Bundesliga migliora il suo stesso record di affluenza negli stadi e chiude il campionato 2014/15 con numeri in continua crescita rispetto alla stagione precedente, che già aveva consacrato la massima serie tedesca come il torneo più seguito dal vivo. Percentuali e numeri in aumento non solo per il campionato in sé, ma anche per le singole squadre. Persino il Bayern Monaco, il cui risultato nel 2014 era impossibile da migliorare (tutto esaurito garantito in tutte e diciassette le sfide casalinghe già in estate, con la vendita dell’intero pacchetto di abbonamenti messo a disposizione dei tifosi) è riuscito a segnare un nuovo record.

Riempito il 97,57% degli spalti. Al termine della stagione 2014/15, gli stadi delle diciotto squadre partecipanti alla Bundesliga hanno ospitato in totale 13.323.031 spettatori. Circa 11.500 in più rispetto alla passata stagione, nonostante il ricambio dato dalle retrocessioni di Norimberga ed Eintracht Braunschweig con le promozioni di Paderborn e Colonia abbia portato ad una perdita effettiva di circa ottomila posti complessivi negli stadi della massima serie tedesca. Il tutto per una media di 43.539 spettatori a partita in ogni singolo stadio, anche in questo caso, dato in aumento rispetto alla stagione 2013/14, quando la media si fermò a “soli” 43.502 spettatori. In aumento anche il dato sui sold out, che passa da 122 a 129, con una percentuale di presenze complessive del 97,57%. Nella passata stagione, il dato totale era del 91,64%.

Borussia Dortmund in crescita nonostante la classifica. Che i tifosi tedeschi abbiano più volte dimostrato l’attaccamento alla causa senza guardare i risultati della propria squadra è cosa nota. Che i tifosi di una big in evidente difficoltà sul campo come il Borussia Dortmund abbiano addirittura migliorato i numeri della passata stagione era invece meno preventivabile. Il settimo posto in campionato, dopo aver toccato persino l’ultima posizione in classifica ad inizio girone di ritorno, non ha minimamente intaccato il rapporto tra il club giallonero e i propri tifosi, che si confermano primi in assoluto per presenze allo stadio: 80.463 spettatori a partita, 1.367.871 totali e una percentuale di riempimento del Signal Iduna Park pari al 99,75%. Tutte cifre in aumento rispetto alla stagione precedente, quando il Dortmund chiuse secondo in classifica.

Friburgo e Paderborn, retrocesse col tutto esaurito. Quello del Borussia Dortmund non è l’unico caso di cifre in miglioramento dal 2014. Il Friburgo, penultimo in classifica e retrocesso, è la terza squadra per percentuale di posti occupati nel proprio stadio, dietro solo a Bayern e Dortmund. 99,38% di presenze allo stadio, dieci sold out e 23.850 spettatori di media a partita. Quanto basta per spodestare lo Schalke 04, che mantiene numeri pressoché simili a quelli dell’ultimo anno (dal 99,35% al 99,36% di presenze), mentre subito dietro si stanzia l’altra retrocessa, il Paderborn, che completa il club del “99%” grazie ai suoi 14.859 spettatori di media a partita, ovvero il 99,06% di riempimento del proprio stadio. In totale sono quindici squadre a chiudere la stagione con un totale di presenze superiori al 90% della capienza del proprio impianto. Restano sotto Hannover (88,69% contro il 93,19% del 2014), Stoccarda (84,04%, in aumento dello 0,5%) e il “solito” fanalino di coda Hertha Berlino, che sarebbe settimo per media a partita con i suoi 50.185 spettatori, ma risulta “penalizzato” dai circa 75.000 posti a disposizione nell’Olympiastadion, riempito in sole due occasioni.

Bayern Monaco tra record e sold out. Una delle due partite in cui l’Olympiastadion ha registrato il tutto esaurito è stata quella col Bayern Monaco, ma basta cambiare il nome dell’impianto con quello di una qualsiasi squadra della Bundesliga per ottenere la stessa frase. Il Bayern, infatti, oltre a confermare un invidiabile 100% di presenze all’Allianz Arena, ha continuato a sbancare il botteghino anche in trasferta. Il 22 febbraio, nella sfida esterna contro il Paderborn, il club bavarese ha tagliato il traguardo delle 275 partite consecutive in Bundesliga davanti a uno stadio esaurito in ogni ordine di posto. La striscia in campionato si è allungata fino a quota 289 partite sold out, arrivando dunque intatta all’ultima giornata. Nel 2015/16, la squadra di Pep Guardiola potrebbe infrangere il muro delle 300 partite senza un sediolino vuoto allo stadio, sia in casa che in trasferta.

  • agostino ghiglione |

    Chiedo venia ma la squadra di Ingolstad 04 non è nella vecchia Germania dell’Est.Quindi il mistero che il calcio non sfondi da quelle parti permane.

  • agostino ghiglione |

    Dopo tanti anni il prossimo campionato di Bundesliga avrà di nuovo una squadra della Germania dell’Est e non è una grande città come Dresda o Lipsia.Comunque una novità.E penso che la percentuale di riempimento del loro Stadio uguaglierà quello del Bayern.

  Post Precedente
Post Successivo