Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Diritti tv: il Tar deciderà a novembre i ricorsi contro le maximulte inflitte dall’Antitrust

Saranno decisi direttamente nel merito, il 9 novembre prossimo, i ricorsi amministrativi proposti dai principali operatori nel mercato della pay-tv (Rti/Mediaset Premium e Sky) nonché dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A e dall’advisor Infront, per contestare le maxi sanzioni loro inflitte dall’Antitrust l’aprile scorso per intesa restrittiva della concorrenza con riferimento alla gara per i diritti televisivi della Serie A di calcio per il trienni 2015-2018. Oggi, la prima sezione del Tar del Lazio, visto la complessità della vicenda, ha ritenuto opportuno affidare a una udienza di merito in tempi brevi la valutazione dei motivi dei quattro ricorso proposti. L’Antitrust ha irrogato sanzioni per complessivi 66 milioni di euro. La sanzione più alta è stata inflitta a Mediaset Premium (oltre 51 milioni), quasi due milioni per la Lega Calcio, 9 milioni per Infront Italy, e 4 milioni per Sky. Secondo quanto reso noto al tempo dall’Autorità, l’intesa contestata e sanzionata avrebbe prodotto l’effetto di garantire la ripartizione del mercato tra i due operatori storici, precludendo l’ingresso di nuovi operatori sia nell’immediato, sia in futuro.

  • agostino ghiglione |

    Dunque Vivendi invece di rilevare il previsto 89% di Mediaset Premium ha deciso di fermarsi soltanto al 20% spaventato dai conti in rosso visti.Tutto ciò rende ancora più incredibile la dichiarazione di Pier Silvio Berlusconi sulla visione in chiaro di una partita di Champions di una squadra italiana.E fa peggiorare il valore economico del Milan nella trattativa in essere coi cinesi.Problemi loro evidentemente.Irrisolti da anni.

  • agostino ghiglione |

    A sorpresa l’altro giorno Pier Silvio Berlusconi ha comunicato che il prossimo anno una partita alla settimana di un squadra italiana partecipante alla Champions League sarà trasmessa in chiaro da Canale 5.Ha precisato anche che sarà fatta di martedì e riguarderà la partita più importante delle 2(Juventus e Napoli) o 3 (Roma) squadre italiane partecipanti.Certo questo non cambia i termini della questione oggetto del ricorso contro le maximulte ma muta sostanzialmente la proposta commerciale del prossimo anno di Mediaset Premium.

  Post Precedente
Post Successivo