Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Figc-Agenzia delle Entrate: nuovo accordo per le verifiche sui club professionistici

La Federazione Italiana Giuoco Calcio e l’Agenzia delle Entrate hanno sottoscritto un nuovo protocollo d’intesa per la stagione 2017/18 in modo da permettere una collaborazione sulle verifiche relative all”equilibrio finanziario delle società professionistiche, in modo da garantire il regolare svolgimento dei campionati sportivi. Nei prossimi giorni la Figc comunicherà l’elenco delle società sportive professionistiche all’Agenzia delle Entrate, che a sua volta controllerà il pagamento dei debiti Iva relativi all’anno d’imposta 2016 risultanti dalle dichiarazioni presentate entro il 28 febbraio 2017 e scaduti alla medesima data, oltre al trasferimento dei saldi d’imposta per le società che aderiscono al regime della liquidazione dell’Iva di gruppo in qualità di controllate; l’avvenuta presentazione delle dichiarazioni relative al periodo d’imposta chiuso al 31 dicembre 2015, i pagamenti di Ires, Irap, Iva e le ritenute
Irpef sui redditi di lavoro dipendente risultanti da dichiarazioni dello stesso periodo; l’avvenuto pagamento rateale delle somme dovute a seguito della liquidazione delle imposte e delle ritenute relative a dichiarazioni con periodi d’imposta chiusi al 31 dicembre 2010, 2011, 2012, 2013, 2014 e 2015; l’avvenuto pagamento, anche rateale, delle imposte e delle ritenute relative ad atti divenuti definitivi, con cartelle notificate entro il 30 aprile 2017. Verrà inoltre individuato un responsabile per la gestione del protocollo e per la trasmissione e ricezione delle informazioni, che verranno inviate in modalità sicura e controllata. Il protocollo sarà valido fino al 28 febbraio 2018, data entro cui potrà essere ulteriormente rinnovato.

  • agostino ghiglione |

    Insomma una integrazione delle prerogative Covisoc nel corso dei Campionati(su pagamento stipendi e contributi previdenziali ed assistenziali etc) con possibilità di intervenire con penalità di punti per chi non fosse in regola.Il tutto a conferma dei criteri stabiliti dalla Federcalcio per la iscrizione al Campionato dal 2018;salvo ripensamenti o annacquamenti.Al momento sembra che in regola ci siano 5/6 Club su 20 della Serie A.

  Post Precedente
Post Successivo