Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Arsenal, Kroenke mantiene la maggioranza delle quote: “Nessuna intenzione di cedere”

“Nessuna intenzione di cedere le quote”. Stan Kroenke, imprenditore statunitense proprietario del 67% dell’Arsenal, nega le voci relative ad una volontà di cedere il paccehtto di maggioranza del club. Smentite dunque le indiscrezioni del Financial Times, che aveva dato notizia di un interessamento da parte di Alisher Usmanov, magnate russo e socio di minoranza del club, nell’acquisto delle azioni di proprietà di Kroenke. Usmanov, attualmente detentore del 30% delle quote, stando a queste indiscrezioni avrebbe presentato un’offerta da 1,1 miliardi di euro per i due terzi del capitale in mano a Kroenke. La Kse, società che fa riferimento all’attuale azionista di riferimento dell’Arsenal, ha negato ogni ipotesi di cessione tramite un comunicato ufficiale: “Kse è un investitore impegnato nel lungo termine con l’Arsenal e resterà”.

  • agostino ghiglione |

    Aggiungo.In un film sulla Mafia Russa alcune scene sono girate all’interno dello Stadio Emirates dell’Arsenal.E’ come andare all’Auditorium di Roma per la bellezza e l’eleganza dell’ambiente ma invece di ascoltare musica si vede una partita di Calcio.
    Penso che dopo la vittoria nella FA Cup (la 13^ per l’Arsenal di cui 7 con Wenger) per 2-1 sul Chelsea non ci sia problema a firmare quel contratto che lo leghi ancora per due anni all’Arsenal .Bravo Wenger,comunque.

  • agostino ghiglione |

    Se il Milan senza alcun patrimonio se non Milanello(ormai completamente ammortizzato) o Casa Milan(appena costruito e con mutuo in corso) è passato di mano per circa 750 mio è impensabile che possa essere stata fatta una offerta di 1,1 mld (per 2/3 della Società)di Euro per un Arsenal che ha uno stadio di proprietà nuovo ed iniziative immobiliari nel vecchio Stadio di Highbury una rosa giocatori importante ed un fatturato di quasi 500 mio/anno con contratti pluriennali da parte di sponsor di ogni genere.Insomma una notizia che si smentisce da sola.Ed alla vigilia della finale di FA Cup contro il Chelsea.Altro sarà il destino di Wenger che dopo 17 anni consecutivi non parteciperà alla Champions ma solo alla EL;qualcuno vorrebbe cambiarlo con uno più vincente.Dopo la finale di sabato vedremo cosa deciderà la proprietà attuale.

  Post Precedente
Post Successivo