Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il Var sbarca in Sudamerica: bando aperto per la Libertadores, cinque offerte presentate alla Conmebol

La Conmebol si prepara ad accogliere il VAR nella Copa Libertadores. Già lo scorso luglio il massimo organo calcistico sudamericano ha reso nota la propria volontà di utilizzare la tecnologia video per le semifinali e la finale del principale torneo continentale, lanciando un bando chiusosi lo scorso 10 agosto. Sono cinque le offerte ricevute per implementare lo strumento già adottato da diversi campionati europei (Italia, Portogallo, Germania e Paesi Bassi) e sperimentato nelle ultime edizioni del Mondiale per Club e del Mondiale Under 20. Le cinque aziende in gara per assicurarsi i diritti sulla strumentazione del VAR per la Libertadores sono: Chile Films SpA, Hawk-Eye Innovations Limited, Prime Telecom Ltda. (Broadcast Solutions), Prompt TV S.A. (Mediapro Group) e Rufina S.A. (Sun Colosseo). Il Comitato Interno valuterà le offerte e verrà dato un responso definitivo entro ottobre, quando si disputeranno le semifinali del torneo. “Nella nuova Conmebol continuiamo a fare passi avanti nel provare ed implementare gradualmente la tecnologia per supportare gli arbitri – ha dichiarato il presidente Alejandro Dominguez -. Questa è la prima volta che la tecnologia VAR verrà utilizzata nella Libertadores e, in concordanza col nostro impegno relativo alla trasparenza, il fornitore verrà scelto tramite un processo aperto e competitivo nel quale verrà premiata la migliore offerta secondo criteri chiari è già stabiliti”.