Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Diritti tv, Roures (Mediapro) rassicura la Lega Serie A: “Li venderemo, fidejussione in arrivo”

Sky ha ottenuto la sospensione del bando, “ma non c’è solo Sky”. Con queste parole rilasciate all’Ansa, il socio di Mediapro Jaume Roures ha voluto rassicurare le società della Serie A riguardo alla cessione dei diritti televisivi per il prossimo triennio: “Al 100% venderemo i diritti. Le offerte arriveranno. Mediaset mi ha assicurato, anche dopo l’accordo con Sky, che parteciperà al bando”. Questo per quanto riguarda le emittenti televisive, ma “nel 2018 ci sono mille modi con cui il calcio può arrivare alla gente – prosegue Roures -. In Spagna Telco e calcio hanno aiutato la digitalizzazione del Paese portando la fibra da 2 a 6 milioni di punti”. Nessun timore sulla sospensione, dunque, anche se la decisione non è certo arrivata a sorpresa: “Io non sono preoccupato, non c’è nessuna base per la sospensione. Non sono sorpreso, tutto il mondo sapeva che qualcosa sarebbe successo. I diritti tv sono nostri, contesteremo il ricorso e spero nel giudizio del Tribunale del 4 maggio. Abbiamo detto che avremmo offerto 1,05 miliardi e lo abbiamo fatto, che avremmo pagato l’anticipo e l’abbiamo fatto. Abbiamo detto che verseremo la fideiussione e lo faremo, entro il 26 aprile”. Alle rassicurazioni di Roures si uniscono anche quelle di Malagò, presidente del Coni e commissario della Lega Serie A: Roures ci ha fatto una relazione e ha voluto tranquillizzare la Lega sull’intenzione e la volontà di rispettare gli aspetti contrattuali a prescindere dal ricorso di Sky e della sospensiva ordinata dal tribunale di Milano”. Porte chiuse, infine, alla strada che porterebbe al canale autoprodotto: “Un canale della Lega non è possibile”.

  • agostino ghiglione |

    Da troppo tempo i segnali dalle parabole per le partite trasmesse da SKY danno enormi problemi di ricezione per gli utenti di una città come Roma.E’ possibile che venga dirottato il segnale sul DT?Ovvero ci dobbiamo tenere il sistema satellitare a tutti i costi?Altre nazioni hanno scelto la trasmissione via cavo con indubbi vantaggi estetici delle loro città.

  Post Precedente
Post Successivo