Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Arsenal, Usmanov esce di scena: Kroenke pronto a controllare il 97% del club

L’Arsenal è sempre più di Kroenke. Il miliardaria russo Alisher Usmanov ha infatti deciso di cedere il suo 30% del pacchetto azionario al socio, azionista di maggioranza con in mano il 67% del club londinese. “Ho deciso di vendere le mie quote all’Arsenal Fc, che potrebbe essere la migliore squadra di calcio del mondo” ha dichiarato Usmanov, augurando “ogni successo a questa meravigliosa squadra di calcio e a tutti coloro le cui vite e carriere sono strettamente collegate”. La valutazione della squadra viene stimato in 1,8 miliardi di sterline, cifra superiore ai due miliardi di euro. La Ksa, compagnia facente riferimento a Stan Kroenke, ha offerto un prezzo di 29.419,64 sterline per azione, ricevendo “un impegno irrevocabile” dalla Red and White Securities “per accettare l’offerta”. Nel 2017 Usmanov aveva tentato la scalata all’interno dell’Arsenal, dopo essere entrato nel capitale nel 2007, e con quest’offerta le azioni dell’Arsenal verranno ritirate dalla Borsa di Londra. “Il delisting sarà accompagnato dai benefici dovuti alla presenza di un singolo proprietario in grado di far progredire più rapidamente la strategia e le ambizioni del club”, si legge da quanto comunicato da Kse.