Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
champions

Champions League, le italiane portano a casa 55 milioni: Juventus e Roma in pole

La Serie A manca l’appuntamento con l’en plein in Champions League all’ultima giornata, ma con l’accesso agli ottavi di Juventus e Roma porta a casa poco più di 55 milioni dai soli bonus previsti per i risultati sul campo. Aspettando dunque la redistribuzione del market pool (che vede bianconeri e giallorossi favoriti) e i ricavi di Europa League per Napoli e Inter, il bottino per le italiane supera la soglia dei cinquanta milioni di euro.

Come funziona la ripartizione: per la stagione 2018/19 vengono messi in palio 2,7 milioni di euro a partita. A chi vince va l’intera posta in palio, in caso di pareggio invece le due squadre prendono 900 mila euro a testa, con i restanti 900 mila euro inseriti in un fondo da ridistribuire nel gruppo in proporzione alle vittorie ottenute. Ad ogni pareggio, dunque, si crea questa “riserva” da assegnare in base ai successi raccolti nella fase a gironi. Il Porto è la squadra che ha vinto più partite in questa prima fase, con cinque affermazioni in sei gare: ai 14,4 milioni di bonus per i propri risultati, però, aggiunge 900 mila euro come quota dal “fondo pareggi” da 1,8 milioni riservato al gruppo D, in cui il segno X si è verificato in sole due occasioni (Schalke-Porto 1-1, Galatasaray-Schalke 0-0).

Tra le italiane, la Juventus è la squadra che ha ottenuto più di tutte. Quattro vittorie e due sconfitte per i bianconeri, che all’ultima giornata hanno dovuto cedere il passo agli esordienti dello Young Boys. I risultati valgono dunque 10,4 milioni di euro, a cui aggiungere i 9,5 milioni destinati a chi supera il turno e accede agli ottavi. A questi 19,9 milioni, inoltre, va sommato il 40% degli 1,8 milioni presenti nel “fondo pareggi” del gruppo H, ovvero 720 mila euro. In totale sono quindi 20,62 milioni assicurati dal cammino in Champions League, unica italiana a superare la soglia dei venti milioni. Segue a ruota la Roma, seconda e ultima tra le squadre della Serie A ad essersi guadagnata l’accesso alla fase ad eliminazione diretta. Tre vittorie e tre sconfitte per i capitolini, secondi nel gruppo G, per un conto pari a 8,1 milioni più 9,5 milioni per il superamento del girone. Sono quindi 17,6 milioni, mentre la quota del “fondo pareggi” è di circa 207 mila euro. In totale, dunque, la Roma porta a casa 17,8 milioni di euro. Tra le escluse dagli ottavi, il Napoli prende 8,1 milioni per le due vittorie e i tre pareggi, a cui aggiungere 600 mila euro per un totale di 8,7 milioni. All’Inter, invece, vanno 8,1 milioni complessivi.

  • agostino ghiglione |

    Questa settimana è la riprova che l’allargamento a 4 squadre in Champions del Campionato italiano è stato totalmente sbagliato.Inoltre siccome si sta vaneggiando di giocare la Champions di sabato e domenica ed il Campionato o i campionati in settimana sappiate che questa regola non passerà mai.Allora sì che si faranno sentire i tifosi delle squadre.

  Post Precedente
Post Successivo