Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Serie A verso la ripresa: allenamenti al via per Bologna, Sassuolo e Parma

L’ordinanza emessa dall’Emilia Romagna ha dato il via libera agli allenamenti individuali nei rispettivi centri sportivi per i club calcistici e in Serie A si inizia ad aprire uno spiraglio sulla ripartenza. Il Bologna ha aperto la strana, annunciando la ripresa delle sedute a Casteldebole. Ai felsinei si è accodato il Sassuolo, pronto a riprendere le attività a partire dall’inizio della prossima settimana, così come Parma. Resta in attesa la Spal, che come le altre società emiliane, potranno far allenare i propri tesserati “nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento in strutture a porte chiuse”.

A scendere in campo per primi saranno i giocatori del Sassuolo, che potranno riprendere ad allenarsi da lunedì. Il club neroverde ha comunicato che in concomitanza con la riapertura fissata per il 4 maggio “sarà concesso ai calciatori professionisti l’utilizzo dei campi del Mapei Football Center per sedute individuali facoltative. Sarà consentito agli atleti esclusivamente l’accesso ai campi, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, mentre resteranno interdetti gli accessi alla struttura del Centro Sportivo (spogliatoi, palestre, uffici)”. Il club ha anche preparato il programma di allenamento: “Alle sedute individuali, che si articoleranno nell’arco delle mattinate, dal lunedì al venerdì, con l’utilizzo di tre campi, presenti 6 atleti all’ora (un atleta per ogni metà campo), non presenzierà lo staff tecnico mentre sarà garantito un presidio sanitario di emergenza”.

Vietato, ovviamente, l’ingresso a qualunque altro soggetto non autorizzato, proprio come accadrà al centro sportivo di Casteldebole per il Bologna. I rossoblù inizieranno gli allenamenti martedì. Non ha fissato una data specifica il Parma: “Dalla prossima settimana
– si legge nel comunicato – gli atleti della prima squadra potranno avvalersi, su base volontaria, dell’opportunità di utilizzare il Centro Sportivo di Collecchio per attività motoria individuale, previo rispetto del protocollo sanitario e del regolamento di utilizzo elaborato in collaborazione con i medici del club”.

Oltre alle squadre emiliane, anche il Napoli incassa l’apertura da parte della propria Regione. Anche in Campania si potranno riprendere gli allenamenti da lunedì, come specificato in una nota da parte dell’amministrazione regionale: “Per quanto riguarda il Napoli Calcio, è stato già trasmesso al Governo il parere favorevole della Regione allo svolgimento degli allenamenti purchè vengano garantite pienamente tutte le esigenze di tutela sanitaria. Per correttezza di rapporti la Regione ha inteso inviare preventivamente al Governo questa valutazione, sollecitando ad horas la condivisione, per poter consentire la ripresa dell’attività già da lunedì”.