Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Inghilterra, finanziamento da 137 milioni per i club della Football League

La English Football League, la lega che organizza i tre tornei professionistici del calcio inglese al di sotto della Premier League, ha approvato un pacchetto di finanziamenti da 117,5 milioni di sterline (137,6 milioni di euro) provenienti da MetLife Investment Management per sostenere i club della Championship nel far fronte ai propri debiti finanziari. Questa transazione è stata concordata con MetLife Investment Management a seguito di un bando in cui la Efl ha ricevuto varie proposte di finanziamento da un ampio ventaglio di potenziali provider e di banche britanniche, oltre ai colloqui col governo del Regno Unito sulle possibilità di ottenere un prestito, che però non sono potute procedere a causa delle restrizioni imposte per l’emergenza sanitaria.

Questo finanziamento permetterà ai club dalla seconda serie in giù di ottenere liquidità immediata, dopo aver disputato l’equivalente di un’intera stagione senza pubblico sugli spalti, se si considera l’inizio della pandemia di un anno fa. Nel corso di questo periodo, la Efl stima perdite per circa 150 milioni di sterline, pari a oltre 175 milioni di euro, di ricavi derivanti dal botteghino e dal flusso di proventi generato dalle partite. Nello scorso mese di dicembre, i club della Football League avevano accolto la proposta avanzata dalla Premier League, ovvero quella di un piano da 50 milioni di sterline (55 milioni di euro) tra prestiti e sovvenzioni, in aggiunta ai 27,2 milioni di sterline (30 milioni di euro) già stanziati per la terza e la quarta serie. In precedenza, a ottobre, era stata rifiutata l’offerta di un prestito pari alla stessa somma.

“Quest’ultimo mese ha segnato un anniversario sgradito per il calcio – ha dichiarato il presidente dell’English Football League, Rick Parry – mentre i tifosi sono impossibilitati ad assistere alle partite per un periodo di 12 mesi, con molteplici conseguenze negative. Questo è dunque un pacchetto di sostegno decisamente benvenuto e tempestivo per il club della Championship, le cui operazioni continuano ad incorrere in costi significativi senza generare ricavi che possano avvicinarsi ai livelli di normalità. Voglio ringraziare MetLife Investment Management per l’approccio positivo e proattivo che hanno adottato durante le trattative e per trovare un punto d’incontro in quelle che sono delle circostanze uniche. Il supporto sarà fondamentale affinché i club possano rivalutare la loro posizione finanziaria e per aiutarli ad iniziare a tracciare la loro via d’uscita dalla pandemia, pianificando con maggiore certezza la stagione 2021/22, per la quale speriamo nel ritorno dei tifosi in gran numero”.