Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Credito Sportivo-Fidicom, 4,5 milioni di mutui per il calcio dilettantistico

La Lega Nazionale Dilettanti, l’Istituto per il Credito Sportivo e Fidicom hanno siglato una convenzione a sostegno di società e associazioni del mondo del calcio dei dilettanti. L’accordo, come caratteristica principale, vedrà la possibilità di garantire integralmente i mutui ordinari concessi dal Credito Sportivo attraverso la sinergia tra diversi strumenti di garanzia: il Fondo per l’impiantistica sportiva, in gestione presso Ics, il Fondo stanziato dalla Lnd e il Confidi Fidicom. In questo modo, viene messo a disposizione delle società affiliate alla Lnd un plafond iniziale di 4,5 milioni di euro per mutui a condizioni agevolate, rivolti in misura preferenziale a interventi di messa a norma e in sicurezza, abbattimento barriere architettoniche ed efficientamento energetico, oltre che a ristrutturazioni e realizzazioni di nuovi impianti per il calcio.

“Il valore degli impianti deve essere realizzato e salvaguardato sia sotto il profilo della sicurezza ma anche della sostenibilità”, ha dichiarato Cosimo Sibilia, presidente della Lega Nazionale Dilettanti”. Per il numero uno della Lnd, l’accordo realizzato con l’Istituto per il Credito Sportivo e Fidicom “va proprio in questa direzione, confermando in pieno la linea di sostegno alle società affiliate che necessitano di strumenti sempre più efficaci e rispondenti alle nuove esigenze della pratica sportiva e all’adozione di modelli gestionali vincenti”.

Gli fa eco Andrea Abodi, presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo: “I danni provocati dalla pandemia hanno devastato i conti economici dell’intera filiera della Lnd, che non solo si è trovata a dover fare i conti con oggettivi problemi di liquidità, ma ha dovuto ridurre, se non azzerare, gli investimenti in infrastrutture, con ovvie conseguenze per l’intero sistema e con il rischio di perdere una leva fondamentale per lo sviluppo dei territori. Questa convenzione sarà una forma di sostegno necessaria in un momento storico particolarmente complicato”.

Assistito dall’advisor legale, avv. Giovanni Tonelli, e dall’advisor commerciale, dott. Belardino Feliziani, anche il Consigliere Delegato di Fidicom Umberto Pirelli ha espresso grande apprezzamento per la convenzione: “La sottoscrizione della convenzione avvia un nuovo percorso per supportare le società sportive di piccola dimensione, che sono l’espressione della socialità del calcio. La garanzia servirà per moltiplicare gli effetti degli sforzi della Lnd e del Credito Sportivo”. L’Istituto, banca sociale per lo sviluppo sostenibile dello Sport e della Cultura, darà la possibilità di sottoscrivere mutui ordinari garantiti dal Fondo di garanzia per l’80% e dalla garanzia Fidicom per il restante 20%.