Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Inghilterra, dalla Premier League altri 30 milioni per le leghe inferiori

La Premier League ha annunciato ulteriori finanziamenti per i club della EFL League One e Two, nonché per i 66 club delle tre divisioni della National League, per aiutarli a riprendersi dalla pandemia di COVID-19. La Premier League si è impegnata per ulteriori 20 milioni di sterline per i club della League One e Two nella stagione 2021/22, insieme a 5 milioni di sterline per i club della National League e della National League North and South da qui al 2025. In totale, fanno 25 milioni di sterline, pari a poco meno di 30 milioni di euro. Questo si aggiunge agli attuali livelli di supporto finanziario che la Lega già fornisce alla piramide del calcio. Segue anche la fornitura da parte della Premier League di pacchetti di soccorso Covid per i club della English Football League, per fornire assistenza mirata ai club che hanno subito perdite significative di entrate mentre il calcio è stato giocato senza tifosi sugli spalti.

Il nuovo finanziamento fa parte degli ulteriori 100 milioni di sterline di investimento per cui la Premier League si è impegnata nei prossimi quattro anni, al fine di fornire sicurezza e continuità ai club di serie inferiore e aiutare a sviluppare il gioco. Fa parte degli impegni assunti con il governo a seguito dell’ordine di esclusione relativo al rinnovo triennale dell’accordo di cessione dei diritti televisivi della Premier League nel Regno Unito a Sky Sports, BT Sport, Amazon Prime Video e BBC Sport. Il nuovo finanziamento di 100 milioni di sterline coprirà cinque aree chiave: supporto al sistema della National League, sviluppo del calcio femminile, miglioramento delle strutture calcistiche, supportare i club della EFL e sviluppo di progetti che aiutino il gioco in generale.

«Siamo lieti di poter fornire ulteriore supporto ai club della EFL e della National League – ha dichiarato Richard Masters, amministratore delegato della Premier League – in un momento in cui l’intero calcio sta cercando di tornare alla normalità. Ciò si basa sul nostro supporto di lunga data per il calcio a tutti i livelli e fa parte dei finanziamenti aggiuntivi che forniremo alla piramide e alle comunità più ampie in seguito all’approvazione del governo per rinnovare i nostri accordi di trasmissione nel Regno Unito. Non vediamo l’ora di lavorare con i nostri partner calcistici per fornire assistenza finanziaria più importante nelle aree in cui è veramente necessaria, il che continuerà a fare la differenza per quei club colpiti in modo significativo dal Covid-19».