Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Inter-Marsiglia, per i “bilanci” non c’è partita

Tra Inter-Marsiglia, che si affrontano stasera a San Siro per il ritorno degli ottavi di finale di Champions league, stando ai bilanci, non dovrebbe esserci partita. I nerazzurri nel 2011 hanno fatturato 211 milioni contro i 150 dei francesi. Il valore della rosa dell'Inter, inoltre, ammonta a 230 milioni contro i 140 milioni di quella del Marsiglia.

I ricavi. L'Inter, al netto delle plusvalenze, come evidenza il report elaborato da Pwc, ha ottenuto 124 milioni di ricavi da diritti tv, 32 dal botteghino e 54 da sponsor e dal settore commerciale. L'Olumpique de Marseille, invece, incassa dalle tv 78 milioni, dallo stadio 25 e dagli sponsor 46. Dunque, sono le tv a fare la differenza.

Il valore delle squadre. Raffrontando le due formazioni "base" emerge poi che tra gli 11 in campo ci sono circa 32 milioni di differenza. La stima del valore di mercato delle due rose evidenza una differenza più marcata: 90 milioni. Nell'Inter spicca l'attacco che ha un valore di quasi 60 milioni (Milito-Pazzini-Sneijder). Tra i francesi le quotazioni record sono quelle dell'esterno Remy (17 milioni), del portiere Mandala (16 milioni) e del trequartista Valbuena (11 milioni).

Il fattore età. I francesi hanno dalla loro il fattore età (che naturalemente incide sul valore di mercato in prospettiva). L'età media dell'Inter è sopra i 31 anni, quella del Marsiglia intorno ai 26 anni. 

  • RC65 |

    Non solo per i bilanci non c’era partita, ma anche qualitativamente. Il Marsiglia era e rimane una squadra mediocre

  Post Precedente
Post Successivo