Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Maradona vs Fisco: l’udienza slitta al 17 maggio, mentre si lavora alla transazione

 La causa davanti alla commissione tributaria provinciale di Napoli che vede contrapposti Diego
Armando Maradona ed il Fisco italiano, che vanta un credito di circa 40 milioni di euro, è stata rinviata al 17 maggio prossimo.  Lo hanno reso noto gli avvocati Angelo Pisani ed Angelo Scala
che hanno espresso "soddisfazione per il clima positivo del processo", sperando in "una chiara e definitiva soluzione della controversia nel pieno rispetto istituzionale e dei diritti del contribuente". Una data "cabalistica" per i napoletani. Il 17 maggio 1987, infatti, il Napoli vinceva ufficialmente il primo scudetto (anche se matematicamente il titolo era stato conquistato una settimana prima).

Intanto, l'amministrazione finanziaria regionale e i pool legale di Maradona hanno avuto i primi contatti per studiare l'ipotesi di un'intesa che risolva questo contenzioso ultraventennale. La transazione, tuttavia, dovrà passare necessariamente dagli uffici centrali guidati da Attilio Befera. Il Direttore dell'agenzia delle Entrate, nonchè presidente di Equitalia, si è detto nei giorni scorsi un "tifoso" di Maradona, ma alle parole di apertura verso il Pibe de Oro non è seguito nessun incontro ufficiale o informale con i suoi avvocati.   

Twitter @MarcoBellinazzo