Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La Lega di serie B punta su codice etico e tagli agli ingaggi per chi scommette

La Lega Serie B tenta d'imboccare la via delle riforme approvando un nuovo codice etico.  "Oggi -ha spiegato il presidente Andrea Abodi - facciamo emergere le cose che stiamo facendo e che abbiamo fatto. Il percorso del cantiere etico non si conclude  mai, è un cantiere che presuppone un lavoro silenzioso. Etica e rispetto ci rendono tutti uguali non deve  esserci qualcuno che creda di meritarne di più".

Le linee guida. In conreto sono due gli strumenti cui si  affidata la Lega di B: l'inserimento all'interno dell'organizzazione di modelli di controllo societario disciplinati dal decreto legisltivo 231 del 2001; il rafforzamento dei casi di risoluzione dei contratti o di riduzione degli ingaggi, oltre che nelle ipotesi di doping , anche in quelle relative a illeciti in fatto di calcioscommesse.

Meritocrazia. La lega di B inoltre intende introdurre un meccanismo per premiare il merito. Il 25% delle  risorse economiche derivanti dalla mutualitá sarà ripartito in base alla posizione finale di classifica e non in base ai risultati delle ultime 4 stagioni. Questa redistribuzione varrá anche per il contributo di retrocessione effettuato in base alla posizione finale.

Il giuramento. Sará anche previsto un giuramento solenne da parte dei capitani, insieme agli allenatori e alle societá di tutte le squadre partecipanti al torneo cadetto, all'inizio Campionato e su
tutti i campi prima dell'inizio delle partite. Una promessa verso i  tifosi, la maglia e la storia delle societá e come sottolinea Gianfranco Piantoni, presidente del comitato etico della Serie B: "I codici etici sono importanti ma sono le singole parole, le singole  idee che possono riassumere tutte le norme e rimanere impresse".

 

  • RC65 |

    È auspicabile che le cose vengano controllate bene e non si diano deroghe su deroghe non appena la prossima stagione inizia, da quanti anni vengono varate leggi e campagne per atteggiamenti virtuosi? Innumerevoli anche se non cambia mai nulla.

  Post Precedente
Post Successivo