Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Calciomercato: il punto per Milan, Roma, Pescara e Juventus

Ceduti Ibrahimovic e Thiago Silva (che dal ritiro del Brasile olimpico ha chiesto scusa ai tifosi rossoneri), il Milan continua a guardarsi intorno (piacciono Matri, Dzeko e Rolando). Ma si profilano anche altre cessioni.

Milan. Così continuano i contatti tra i dirigenti del Santos e Mino Raiola, agente che ha il mandato dal club brasiliano per la trattativa-Robinho. Il problema è il Milan giudica bassa l'offerta (5-6 milioni di euro) e che il calciomercato brasiliano chiude il 19 luglio. Anche per questo forse il Santos sta virando sul talento argentino Pato Rodriguez, che via Twitter ha annunciato di essersi già accordato per «andare a giocare insieme a Neymar». Per ora non ci sono conferme ufficiali da parte dei club coinvolti, Santos ed Independiente, ma la trattativa sembra essere stata chiusa a 4 milioni di dollari. Il Torino seguiva l'argentino da tempo.

Roma. Accordo vicino, invece, tra la Roma ed il Siena per Mattia Destro dopo la telefonata che c'è stata tra Enrico Preziosi, presidente del Genoa, e Massimo Mezzaroma, massimo dirigente del Siena. Il Genoa ha ottenuto l'intero cartellino del giocatore, l'accordo verrà ratificato domani, ed al Siena andrà in comproprietà il portiere Lamanna, che nell'ultima stagione ha giocato a Bari, più un conguaglio di 7 milioni di euro. Poi il Genoa si metterà d'accordo con la Roma con questa formula: Destro andrà a Trigoria in prestito oneroso a 5 milioni di euro più diritto di riscatto a 7, con una contropartita tecnica che potrebbe essere Verre o Piscitella.  Per la difesa la Roma sta definendo l'affare Piris dal San Paolo, in attesa di capire chi siano i reali proprietari del cartellino del giocatore (c'è di mezzo l'impresario Juan Figer) e se lo stesso Piris abbia un passaporto Ue, mentre anche il difensore centrale Josè Angel convince poco e può andare via, visto l'interessamento di Benfica ed Espanyol, che però non hanno ancora presentato proposte ufficiali. A quel punto la Roma potrebbe tentare di trovare un accordo con il Lione per prendere almeno uno fra Cissokho e Bastos, che sono sul mercato. 

Pescara.  Scatenato il presidente Sebastiani. Dopo il colombiano Quintero, in arrivo dall'Atletico Nacional di Medellin, sta per essere la volta di Modesto per la corsia mancina e dell'ex Rangers  Celik per l'attacco.

Juventus. Si continua a lavorare per Jovetic. La Fiorentina ha fissato il prezzo a 30 milioni cash, ma il d.g. bianconero Marotta vuole capire se davvero non sia possibile inserire una contropartita tecnica, che potrebbe essere Quagliarella (su cui Montella avrebbe già espresso il suo gradimento).