Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Per il Barcellona 2012 da record: utili a 49 milioni e fatturato a 494 milioni di euro

Il Barcellona ha chiuso la stagione 2011/12 con un surplus storico: 48,8 milioni di euro. il vice-presidente Javier Faus ha detto che il club ha prodotto un fatturato di 494.9 milioni di euro e ridotto le sue spese a 441,1 milioni. Rispetto alla scorsa stagione, i Blaugrana hanno chiuso l’anno con un surplus di 21,5 milioni e 31,5 milioni spesi meno, cifre che superano le previsioni di bilancio dello scorso anno. Faus ha osservato che questi risultati spettacolari – che sono in gran parte a causa di tagli alla spesa – sono stati raggiunti senza la necessità di vendere i giocatori della prima squadra.

In termini di fatturato, le entrate provenienti dal Camp Nou sono aumentate del 11%. Tuttavia, il vice-presidente ha ammesso che le entrate Media, legata in particolare ai diritti televisivi, “hanno raggiunto il massimo e non ci aspettiamo un aumento nei prossimi cinque anni”. In termini di costi, il club catalano ha ridotto la sua spesa del 6,6% rispetto all’anno precedente. Faus ha dichiarato che il cambiamento rispetto allo scorso anno è in gran parte dovuto al fatto che la squadra non ha vinto la Liga, se la squadra avesse vinto la Liga il club avrebbe dovuto pagare 12 milioni di euro in bonus. “Se avessimo vinto la Liga l’avanzo complessivo sarebbe stato di 36 milioni di euro”, ha aggiunto.

I ricavi. Le entrate  del Barca ammontano a 494,9 milioni milioni (+4,5% rispetto al 2011). Le plusvalenze ammontano a circa 9 milioni. I ricavi da quote sociali risultano pari a 19,8 milioni. I ricavi da stadio ammontano a 128,5 milioni (+11,6%). I ricavi da diritti tv sono pari a  160 milioni. I ricavi commerciali ammontano a 167 milioni (+12%). La sponsorizzazione tecnica di Nike garantisce un importo minimo di 30 milioni di euro a stagione. Lo sponsor ufficiale, Qatar Sports Investments (QSI), 26 milioni di euro.

I costi. I costi sono scesi fra il 2011 e il 2012 da 472 a 441 milioni. I costi riguardano per  237 milioni il personale sportivo, per 31 milioni il personale non sportivo, per  61 milioni l’ammortamento dei giocatori, per 10,7 milioni gli altri ammortamenti e per 101,3 milioni i costi di funzionamento. Gli ingaggi del personale sportivo sono pari a  237 milioni (151 milioni "fissi" e 44  legati alla quota "variabile"). Il Barcellona, inoltre, spende per i diritti d'immagine di giocatori e allenatori 24 milioni di euro. L’ammortamento dei diritti sui giocatori ammonta a 61,3 milioni. I debiti bancari ammontano complessivamente a € 136.758.000 e risultano in diminuzione di 13 milioni.