Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Calciomercato: il punto per Inter, Juventus, Milan, Roma, Palermo, Fiorentina, Siena e Genoa

Ripartono le trattative in questa seconda settimana di mercato. Occhi puntati su Milano (in particolare sulla sponda nerazzurra) e sul mercato di riparazione delle squadre che fin qui hanno più deluso.

Inter. Le mosse nerazzurre sono legate alla decisione di Sneijder, e da Massimo Moratti arriva il sostegno al vicepresidente del Galatasaray, che si è detto convinto di avere a breve una risposta positiva da parte del giocatore: «Sarebbe serio, credo abbia ragione a pensarla così». La moglie di Sneijder, Yolanthe, parla però su Twitter di «giochi sporchi» e assicura di non aver mai detto nulla di negativo su Istanbul. La sensazione comunque è che l'affare si chiuda a breve. Con la partenza di Sneijder  Branca potrebbe dare la caccia a un centrocampista. Il sogno resta Paulinho ma spunta anche l'ipotesi Barrientos. Schelotto ha pubblicato invece le foto della sua nuova casa a Como, a pochi passi da Appiano Gentile: tutto fa pensare che il suo trasferimento alla corte di Stramaccioni potrebbe essere questione di ore. L'Inter tenta di prendere Francesco Lodi, centrocampista del Catania, già per gennaio. Ma il club siciliano cercherà di trattenerlo.

Juventus. Il pareggio col Parma spinge ad accelerare per un attaccante nonostante le smentite di Marotta ("non ci sarà nessun botto, il mercato deve riportarci entro la fine di gennaio alcuni elementi che ci mancano"). I bianconeri proveranno ancora a portare già ora Llorente a Torino, ma più verosimile é la pista che porta a Immobile che farebbe le valigie di corsa: "Sarei pronto per la Juventus, perché sarebbe un'occasione importante per me, sarebbe la svolta per la mia carriera".

Milan. Da Galliani, intanto, arriva l'ennesimo no a Balotelli ("in attacco siamo coperti"). Il Milan investirà a gennaio eventualmente solo su qualche giovane ma "se non parte nessuno, non arriva nessuno", avverte l'ad rossonero.

Roma. Si torna a pensare a Jung per la fascia destra mentre i prossimi giorni potrebbero essere decisivi per il futuro di Stekeleburg.

Palermo. In attesa di chiudere per Sorrentino (il Chievo vuole inserire Brienza nella trattativa, Ujkani in uscita interessa a Chievo e Lazio), ci si concentra sull'attacco: anche Zamparini ha ammesso che servono almeno due punte ma l'ad Lo Monaco ha confessato che le ipotesi Bianchi e Buonanotte non sono più percorribili visto che Torino e Malaga non vogliono privarsene. Si fa il nome del portoghese Hugo Almeida in forza al Besiktas e di Fabbrini dell'Udinese (lo vuole anche il Chievo).

Fiorentina, Siena e Genoa. I Viola  chiudono per Larrondo: visite mediche per l'attaccante che arriverà con la formula del prestito con diritto di riscatto. Il Siena, che spera di trattenere Neto nonostante le tante richieste (Genoa in pole per sostituire Granqvist), starebbe pensando a Pozzi della Sampdoria ma sul giocatore c'é anche il Torino. Al Genoa invece arriva Ruben Olivera dalla Fiorentina.