Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il Valencia (afflitto dai debiti) non viene nazionalizzato ma passa sotto il controllo di Bankia

Il Valencia non sarà nazionalizzato dal governo regionale della Generalitat valenciana, ma finisce sotto il controllo dell'istituto di credito Bankia. È quanto stabilito da una sentenza del Tribunale di Valencia, citata dal quotidiano Las Provincias, che ha annullato l'avallo di 81 milioni di euro concesso nel 2009 dal governo regionale alla Fondacion Valencia club de futbol, considerato irregolare. La Generalitat resta così esente da obbligazioni e Bankia passa a essere proprietaria della maggioranza delle azioni della squadra. Con la sentenza, il club torna alla situazione del 2009, momento in cui l'Istituto Valenciano de Finanzas gli concesse un avallo di garanzia per aiutarlo ad affrontare la difficile situazione finanziaria ed ottenere il prestito di 81 milioni di euro concesso da Bancaja, attualmente integrata nel gruppo Bankia. Il prestito servì all'ampliamento di capitale necessario alla società calcistica per non ricorrere al concorso di creditori, la procedura di amministrazione controllata.