Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Pallotta: “A Roma un progetto ventennale, cerchiamo nuovi investitori”

La strategia della Roma è quella di cercare nuovi partner per dare maggiore solidità finanziaria alla società e far crescere la squadra sempre più in alto. Ad illustrare i piani giallorossi è stato James Pallotta, il numero uno della Roma, dalla sede newyorkese di Raptor fund, la sua società finanziaria. Al suo fianco l'amministratore delegato Italo Zanzi, che ha ribadito l'ambizione "di fare della Roma il più grande team al mondo".

"Non abbiamo preso in mano la società per fare due o tre anni e fare cassa – ha sottolineato Pallotta -. Il nostro progetto è a lungo termine: 20 anni per riportare la squadra e la società ai livelli che gli competono''. Pietra angolare del piano del presidente italo-americano le alleanze strategiche raggiunte negli ultimi mesi, ultima delle quali l'accordo con la Nike che secondo la dirigenza del club capitolino ha un valore storico.
"Nessun club al mondo può vantare la sponsorizzazione di brand globali come Nike, Disney e Volkswagen", ha rimarcato Pallotta. Assieme al contratto che legherà la Roma alla Nike per i prossimi 10 anni, altro caposaldo dello sviluppo societario è la costruzione dello stadio: "Sta procedendo tutto secondo i tempi previsti. A volte leggo sulla stampa cose che non stanno nè in cielo nè in terra".

Il presidente ha poi chiuso una volta per tutte la vicenda dello sceicco. "Abbiamo avuto diversi consulenti che ci hanno proposto questo nome. Noi abbiamo fatto tutte le verifiche necessarie e sembrava fosse una storia seria. Poi è andata come è andata. Ma posso assicurare che è stata solo una perdita di tempo, che non ha interferito neanche per un minuto con il nostro lavoro. Morgan Stanley sta organizzando una piattaforma per esaminare le tante domande di grandi investitori che si sono avvicinati a noi, si tratta di gruppi europei, americani, asiatici e mediorientali".

Dopo aver ringraziato l'ottimo lavoro di Franco Baldini e Walter Sabatini, Pallotta ha annunciato che in attesa della maglia Nike, pronta nel 2014, la prossima stagione la Roma avrà una maglietta senza brand.