Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Per l’Hellas Verona la promozione in A potrebbe valere almeno 25 milioni

Dopo 11 anni l'Hellas Verona torna sul palcoscenico della Serie A. Un motivo in più di soddisfazione per il presidente Maurizio Setti verrà dai conti del club. La promozione nella massima serie darà accesso ai ricchi introiti televisivi e porterà nelle casse della società scaligera almeno una ventina di milioni. Prendendo in considerazione anche l'incremento delle altre voci di entrata (botteghino e settore commerciale, già previsto un accordo con Nike) che prudenzialmente potremmo stimare in almeno 5 milioni, il fatturato dell'Hellas Verona potrebbe più che triplicare. Con un effetto leva sugli utili notevole. C'è da rimarcare infatti che nonostante gli sforzi per alzare il livello di competitività della squadra il club ha mantenuto un sostanziale equilibrio economico.
Il bilancio chiuso al 30 giugno 2012, coincidente con la prima stagione di B dopo il quadriennio in Lega Pro, mostra un utile di 2,9 milioni che ha riportato in territorio positivo i conti dopo i 5 milioni di rosso del bilancio 2011.
Nel passaggio dalla Lega Pro alla serie cadetta, il fatturato del Verona è salito da 3,7 a 11 milioni (+197%). Gli incassi principali sono legati allo stadio Bentegodi con 3,3 milioni e agli sponsor con 2,3 milioni. Dai diritti tv sono invece arrivati appena 0,7 milioni (0,1 dalle emittenti locali e 0,6 dalla Lega). A queste somme vanno aggiunte plusvalenze per 0,3 milioni, 3,7 milioni di contributi per la mutualità di sistema e "altri proventi".
I costi sostenuti per la rincorsa alla serie A sono stati tutto sommato contenuti: al 30 giugno 2012 ammontano complessivamente a 12,5 milioni; in particolare, quelle legati al personale hanno pesato per 6,6 milioni di cui 5,4 milioni per gli ingaggi (cui si sommano 0,4 milioni di ammortamenti), con un aumento del 43% rispetto all'anno precedente quando l'Hellas Verona ha speso per gli stipendi dei tesserati 3,6 milioni. Nell'ultimo anno di Lega Pro il fatturato del club, come detto, era di 3,7 milioni, con quasi 2 milioni di euro incassati dal botteghino grazie alla passione dei tifosi scaligeri che non hanno abbandonato l'Hellas nelle stagioni più difficili. Nel 2011/12 sono stati staccati 10.551 abbonamenti e in quest'ultima stagione 11.564 (per un incasso di 2,2 milioni).
A conferma della crescita equilibrata della società veronese al 30 giugno 2012, infine, risultano iscritti in bilancio 3,1 milioni di debiti contro 5,6 milioni di crediti e 1,6 milioni di disponibilità liquide.
La vera sfida per il presidente Setti e la dirigenza scaligera sarà ora quella di sfruttare al meglio il boom del giro d'affari, rinforzando l'organico senza intaccare l'attuale rapporto tra costo del personale e fatturato ancorato al 60%.

Tags:
  • Sandro.g. |

    dove potremmo trovare il bilancio chiuso al 30 giugno 2012?

  • agostino ghiglione |

    Sappiamo che da quest’anno è stato rivisto il paracadute da chi scende dalla Serie A alla BWin,che è in funzione degli anni di appartenenza alla stessa Serie A.Sarà massimo per il Palermo e minimo per il Pescara retrocesso dopo un solo anno.Non è chiaro quanto spetteranno di diritti TV ai tre club promossi che vanno da una squadra di grandi tradizioni calcistiche con uno scudetto vinto(il Verona) ad una neofita come il Sassuolo che ,tra l’altro, gioca nello stadio di Modena.
    Allora quanto potranno ottenere dalla Lega per diritti TV?Solo sapendo questa cifra potremo sapere le prospettive economiche dei due club.Per il terzo vedremo….
    Comunque sarà una serie A con solo due squadre del Sud (Napoli e Catania).Sembra di essere ritornati all’inizio del nostro calcio in cui la vincente della Lega del Nord spareggiava con quella del Sud che non vinceva mai!
    Per quello che riguarda Squinzi tanto di cappello prima per aver tolto i finanziamenti della Mapei al ciclismo per il perdurare del doping poi perchè risulta l’unico club calcistico che paga i propri dipendenti al decimo giorno del messe successivo.Un record!

  • eurogen |

    Guardiamo solo il Verona
    Se c’è qualcosa che non va multiamo solo il Verona!!!!
    Ma non è ora di finirla con questo tartassamento nei confronti del Verona?
    Il SASSUOLO ha vinto il campionato serie BWIN, non ha ricevuto niente?
    N.B SASSUOLO=SQUINZI (par ci g’ha rece da intendar intenda)

  • m.bel. |

    In effetti, le analisi economiche sui bilanci scontano una sfasatura temporale dovuta alle tempistiche di approvazione e di deposito dei documenti ufficiali: detto questo, il bilancio 2012/13 dovrebbe contenere sia un incremento dei costi che dei ricavi.
    Vedremo tra qualche mese se ne è risultato alterato l’equilibrio economico della gestione. Una situazione che, se si fosse determinata, a maggior ragione dovrebbe essere evitata nella stagione 2013/14.

  • Camillo |

    Una domanda da tifoso.
    Come fa a basare l’analisi della presente stagione sportiva (2012/2013) con dati di bilancio della passata stagione sportiva (2011/2012)?
    Le faccio presente che la stagione sportiva dell’Hellas, conclusasi ieri, è stata contrassegnata da un aumento considerevole del monte ingaggi.

  Post Precedente
Post Successivo