Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Nella stagione 2012/13 aumenta del 6% l’affluenza negli stadi di Serie A: Inter e Milan le più seguite

Chiusura con il segno positivo per la massima serie. Al termine della stagione 2012-13 la media presenza delle squadre di Serie A (24.655) registra un incremento del 6.2% rispetto il dato finale dello scorso campionato (23.214). Si tratta – rileva il report elaborato dall'Osservatorio Calcio Italiano – del primo risultato positivo nelle ultime cinque stagioni disputate. I precedenti dati infatti risultano tutti con segno negativo: -4.4% rispetto al 2008/09, -3.6% rispetto al 2009/10, -1% rispettoal 2010/11. Segno positivo, invece, emerge dal confronto con il dato finale del campionato 2007/08 (+3.2%). La media di 24.655 è ancora lontana da quelle registrate nel 2012 in Bundesliga (45.116), Premier (34.600) e Liga spagnola (28.796).

Per quanto riguarda la media-presenze negli incontri casalinghi: il miglior risultato lo ottiene il pubblico interista (46.551 spettatori, +3.9 rispetto al 2011/12), segue il Milan (43.651 spettatori, -10.9% rispetto la scorsa stagione) ed il pubblico romanista (40.179, +10.9% rispetto il campionato 2011/12). Seguono Napoli (39.808, -0.4% rispetto al 2011/12) e Juventus (38.600, +2.8%).
La Fiorentina (25.665) registra il maggior incremento per media-presenze casalinghe (+19.8%) rispetto alla passata stagione (21.412). Seguono nell'ordine Bologna (+11.3%) e Roma (+10.9%). Inversione di tendenza, invece, per Catania (-9.9%), Parma (-6.6%), Genoa (-5.5%), Palermo (-4.8%) e Lazio (-1.3%). 

I campioni d'Italia della Juventus risultano essere la compagine capace di richiamare il maggior numero di presenze di tifosi avversari: con i bianconeri in campo si é registrato il miglior dato stagionale a Bergamo, Bologna, Catania, Milano (Inter e Milan), Napoli, Parma, Roma, Siena, Udine.