Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Calciomercato: il punto per Inter, Milan, Juventus, Napoli, Roma e Genoa

Cassano a Parma e Belfodil all'Inter: affare fatto. Mentre si rafforzano le sirene parigine per Cavani. Il Milan prende Poli.

Inter. Lo scambio è stato perfezionato. Cassano lascia così Milano, dopo avere toccato le sponde rossonere e nerazzurre, tornando a indossare la maglia di una provinciale. Al fantasista di Bari Vecchia, che domani sarà presentato, in caso di convocazione per i Mondiali brasiliani del 2014, il club emiliano avrebbe promesso anche un premio in denaro. Belfodil nello scambio finisce all'Inter (in comproprietà).

Milan.  El Shaarawy resta al Milan, Galliani ha intanto ingaggiato Poli dalla Sampdoria. I blucerchiati sono ora al lavoro per accordarsi con la contropartita richiesta e cioè il difensore Bartosz Salamon. Robinho ha fatto sapere che, pur di trasferirsi in Brasile per indossare la maglia del Santos, sarebbe disposto a decurtarsi lo stipendio. Anche il Milan avrebbe deciso di abbassare le pretese. Per cedere Robinho chiederebbe 8 milioni di euro, anziché i 10 precedenti, soldi che i rossoneri investirebbero immediatamente per acquistare il centrocampista giapponese Keisuke Honda dal Cska Mosca.

Juventus. L'attaccante danese Nicklas Bendtner, dopo la fallimentare esperienza bianconera, è tornato all'Arsenal che, a sua volta, lo girerà all'Eintracht Francoforte per 4 milioni. La Sampdoria ha offerto per la metà di Gabbiadini il cartellino di Zaza e un conguaglio. La Juventus ha preso tempo per valutare la proposta. Sembra ormai a un passo l'acquisto di Angelo Ogbonna. Il costo dell'operazione si aggira sui 12 milioni, fra conguaglio e metà del cartellino dell'attaccante Ciro Immobile, in comproprietà con il Genoa. 

Napoli. Anche se nelle ultime ore il Napoli sta tentando di rilanciare forte sul difensore del Torino. Su Edinson Cavani invece potrebbe essere partito l'assalto decisivo del Paris Saint-Germain, la cui offerta è molto, molto vicina alla clausola rescissoria fissata dal presidente del club partenopeo. Aurelio De Laurentiis ha stabilito che, prima di disfarsi dell'attaccante uruguayano, il Napoli dovrà intascare 63 milioni, cifra di soli 4 milioni più alta rispetto a quella offerta dal sodalizio parigino del presidente Al-Khelaifi. Quest'ultimo, tramite il dg Leonardo e dopo le dichiarazioni di stima di Laurent Blanc, ha alzato l'asticella a 59 milioni, minando di fatto le certezze del patron partenopeo. Si parla, intanto, di un interessamento del Napoli per Candreva. Mentre da Londra si registra una brusca virata da parte del Chelsea, che abbandona la pista-Cavani e sposta la propria attenzione su altri due top-player del calibro di Wayne Rooney e Robert Lewandowski.

Roma. Tutto ruota attorno ai nomi di Benatia, Nainggolan e Gilardino. I tre potrebbero presto sbarcare a Trigoria. Per il centrocampista del Cagliari dovrà arrivare il via libera di Cellino (8 milioni per la metà del cartellino, l'offerta romanista; le alternative sono Capoue del Tolosa o Kucka del Genoa). 

Genoa. Scambio con il Catania di registi. GLi etnei rinunciano al proprio playmaker Lodi, che finisce a Genova, in cambio dell'ex romanista Tachtsidis. Intanto il ds Delli Carri ha confermato anche l'arrivo del terzino destro Cristian Sapunaru, nazionale romeno svincolato dal Saragozza.