Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il “13” non è più il sogno degli italiani: la “schedina” a febbraio raccoglie appena 4 milioni

Il Totocalcio e gli altri concorsi pronostici tradizionali a febbraio, ma solo grazie al numero di schedine in più giocate. La mole ormai raggiunta dalle scommesse sportive, che tra circuito ufficiale legato ai Monopoli e circuito delle agenzie con licenza europea ha raggiunto quasi gli 8 miliardi all’anno di giocate, ha prosciugato i canali storici della vecchia “schedina” la cui raccolta complessiva lo scorso mese ha superato di poco i 4 milioni di euro, l’1,4% in più di febbraio 2013. Il mese che si sta chiudendo tuttavia – informa l’Agimeg – ha beneficiato di ben due concorsi in più (10 quelli giocati, contro gli 8 di un anno fa), se si considera la media per schedina, il dato é in calo del 18,9% (403.400 euro).
Per quanto riguarda i singoli giochi, il Totocalcio a febbraio raccoglie oltre 2,9 milioni (+0,4%), la media per schedina é di circa 290.200 euro (-19,7%). Il 9 supera il milione di raccolta (+0,7%), ma anche in questo caso la media delle giocate é in forte contrazione (poco meno di 101.600 euro, il 19,4% in meno di un anno fa). Il Totogol invece é in crescita sia nel dato assoluto, sia nella media, ma i valori sono estremamente contenuti. La raccolta complessiva é infatti di 116.250 euro (+45,7%), la media per schedina é poco al di sotto dei 10mila euro (+16,6%).