Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Peter Lim è il nuovo proprietario del Valencia, acquistato il 70,4% del club

Peter Lim, uomo d’affari di Singapore, è il nuovo proprietario del Valencia, avendo preso possesso del 70,4% del pacchetto azionario del club. La Fondazione VCF, azionista di maggioranza del club, ha accettato la proposta di Lim, ritenuta più vantaggiosa rispetto alle alte tre rimaste in corsa per l’acquisto del club spagnolo. L’investimento diretto sarà di circa 75 milioni, ma Lim dovrà anche vendere il Mestalla per finanziare le opere di costruzione del nuovo stadio. In ogni caso, Lim ha garantito di coprire direttamente queste spese fino a un massimo di 150 milioni.

Lim, il “prescelto” della Fondazione VCF. Dopo l’ultima riunione della Fondazione VCF erano rimaste in corsa soltanto quattro cordate per l’acquisto del pacchetto azionario. Tiratisi fuori gli investitori costaricani Mario Alvarado ed Eduardo Jarque, già respinti da Bankia nel 2012, le offerte sul tavolo del presidente Salvo erano quelle di Lim, del fondo americano Cerberus Capital, della cordata russa Zolotaya Zvezda e della cinese Wanda Corporation. La proposta di Peter Lim è stata considerata la migliore da Pwc, scelta dalla Fondazioe VCF per la consulenza fiscale, mentre Kpmg (che cura gli interessi di Bankia) avrebbe individuato nel fondo Cerberus e nei russi di Zolotaya Zvezda le migliori opzioni per la copertura del debito.

Prima sfida: il debito con Bankia. La questione principale riguarda il debito nei confronti di Bankia. Il club valenciano deve 220 milioni di euro all’istituto di credito, su un totale di 360 milioni di debiti complessivi (una parte a favore della Generalitad Valenciana). Un peso insostenibile che negli anni passati ha portato alla sospensione del progetto per il nuovo Mestalla, oltre che ad un’inevitabile crisi finanziaria per il club, passato in pochi anni dall’essere una big della Liga alla vendita immediata dei propri gioielli.

Ottimismo per un nuovo ciclo. Peter Lim, da parte sua, si dichiara pronto a questa sfida per salvare il Valencia: “Per quanto riguarda questo tipo di procedimenti, il vincitore è sempre la persona che presenta le migliori soluzioni a livello sportivo, economico e societario. Sono felice per esserci riuscito e voglio ringraziare i tifosi e la città di Valencia per il loro forte sostegno in questi ultimi mesi”. Ottimista anche il presidente Amadeo Salvo: “Sta per iniziare un nuovo ciclo per il Valencia e adesso non dovremo più vendere i nostri giocatori. Voglio congratularmi con Peter Lim per l’affare che ha concluso, e ringraziare anche gli altri partecipanti”.

  Post Precedente
Post Successivo