Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Grecia, pugno duro della Superleague: Volos retrocesso d’ufficio, Ofi Creta a rischo

La Federcalcio greca ha deciso di adottare il pugno duro nei confronti delle società che non rispettano i parametri economici nel corso della stagione. Caso mediaticamente ben noto quello dell’OFI Creta, la squadra allenata fino a poche settimane fa da Gennaro Gattuso che per problemi economici non è riuscita a saldare gli stipendi, ma non si tratta dell’unico club della massima divisione greca a non trovare la luce in fondo al tunnel. Ben peggiore è la situazione del Niki Volos, che dopo cinque partite non disputate e con gli stipendi ancora da saldare è stato retrocesso d’ufficio nella seconda divisione greca, dalla quale partirà nella prossima stagione con sei punti di penalizzazione. Al club è stat inoltre comminata una multa da diecimila euro. Col Volos ultimo in classifica e già retrocesso, i posti per la discesa in Football League diventano tre. Tra le squadre più a rischio c’è appunto l’OFI Creta, attualmente penultimo e con prospettive non certo meno allarmanti: la squadra di Creta ha già subito una penalizzazione in classifica e ha visto rinviata la prossima partita con l’Artomitros fino a quando non verranno saldate le spettanze nei confronti di due giocatori.