Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La Lega Pro si prepara ai calendari con quattro incognite: cinquanta squadre attualmente iscritte

Con quattro incognite ancora da scoprire e il terremoto sul calcioscommesse lasciato alle spalle, la Lega Pro si appresta a ripartire per il secondo anno consecutivo nella formula unificata, proposta per la prima volta nella passata stagione. In attesa di conoscere i nomi delle quattro squadre non ancora ammesse al campionato di terza serie (una a testa per girone A e B, due per il girone C). La composizione dei gironi, anche per questa stagione, è stata stabilita sulla base di un criterio prettamente geografico, con alcuni correttivi legati a valutazioni logistiche e infrastrutturali, come dichiarato dal Commissario Straordinario della Lega Pro, Tommaso Miele.

Cinquanta squadre attualmente iscritte, con quattro ancora da decidere per completare il novero delle cinquantaquattro società. Tre gironi da diciotto squadre ciascuno, dove al momento a farla da padrona sono Lombardia e Toscana, con otto partecipanti a testa. Un primato, quello lombardo, che in questa stagione viene condiviso con un’altra regione, dopo aver perso il Como (promosso in Serie B), la Pro Patria (retrocessa in Serie D) e il Monza (non iscritto). Al sud la regione maggiormente rappresentata resta invece la Campania, sebbene da otto squadre sia passata a cinque, con Benevento, Casertana, Ischia, Juve Stabia e Paganese partecipanti al girone C, dove si attendono ancora i nomi di altre due iscritte.

Nel girone C dovrebbe, salvo sorprese, finire il Catania. La condanna in primo grado per gli etnei prevede la retrocessione in Lega Pro con penalizzazione di dodici punti e, per criterio geografico, il girone di competenza dovrebbe essere appunto quello del sud, sebbene siano circolate voci su una richiesta di possibile cambiamento per questioni di sicurezza. Col Catania, le squadre siciliane in Lega Pro saranno due, essendo stato promosso l’Akragas.

Intanto, con le quattro incognite non ancora risolte, anche la Lega Pro si prepara a diramare i propri calendari, seguendo a ruota la Serie B. Il programma è previsto nella giornata di oggi alle ore 11, giornata in cui verranno presentati anche Daniele Arrigoni, ct delle rappresentative di Lega Pro, Danilo Giannoccaro, responsabile della Commissione Arbitri Nazionale C.A.N. Pro e i nuovi progetti per la stagione 2015/16.

  • cescfab4 |

    Sarà quindi a 54 squadre la prossima Lega Pro, secondo te? Se così fosse la federazione si troverebbe una riforma, più che necessaria, servita su un piatto d’argento…

  Post Precedente
Post Successivo