Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Liga, Rastar “salva” l’Espanyol dall’insolvenza dello sponsor Power8: restano da assegnare i naming rights dello stadio

L’Espanyol ha terminato il proprio accordo di sponsorizzazione con Power8. Dopo un anno e mezzoi dall’ufficializzazione del contratto con l’azienda di gaming technology (che prevedeva tra le altre la cessione dei naming irghts dello stadio “Cornellà-El Prat”), il club catalano ha deciso di rescindere l’accordo per giusta causa, non avendo ricevuto la cifra pattuita. L’impianto dove l’Espanyol disputa le proprie partite casalinghe prenderà momentaneamente il nome del club, chiamandosi così RCDE Stadium, in attesa di trovare un nuovo sponsor. Dei circa 13 milioni che Power8 avrebbe dovuto versare nelle casse dell’Espanyol in questi diciotto mesi, solo 8,25 sono stati inscritti a bilancio dal club: 2,75 come bonus, 2,75 per la stagione scorsa e altri 2,75 per la stagione attuale. L’accordo base prevedeva 5 milioni annui per sette anni.

Per quanto riguarda il main sponsor, l’Espanyol ha già trovato il sostituto. Si tratta di 522tt.com, portale di giochi online facente riferimento a Rastar Group, società cinese specializzata nel settore dei videogiochi, che ha già acquistato una quota pari a circa il 45% del pacchetto azionario del club per 31,7 milioni di euro (a cui vanno aggiunti altri 13,3 milioni destinati ad utilizzo societario), puntando ad acquisire il 56% delle quote societarie per avere la maggioranza assoluta.